Home / FPS / Secondo giorno della OWWC 2018 Paris Qualifier: Francia (quasi) insuperabile

Secondo giorno della OWWC 2018 Paris Qualifier: Francia (quasi) insuperabile

Photo: Robert Paul for Blizzard Entertainment

Il secondo giorno della OWWC 2018 Paris Qualifier ha avuto un risvolto un po’ amaro per la nazionale azzurra. Reduce dai festeggiamenti per la vittoria di ieri, tutta l’Italia ha sperato fino all’ultimo in un passo in più. Sicuramente non contro la gigantesca Francia – ben oltre la nostra portata – ma almeno contro i Paesi Bassi che, a sprazzi, sono sembrati davvero un avversario affrontabile a testa alta. Purtroppo così non è stato.

I ragazzi di coach Sharppp sono sembrati meno incisivi rispetto al match contro la Polonia. Ancora troppo prevedibili e poco flessibili, hanno faticato sui primi due set (Nepal e King’s Row), persi di misura, per poi tenere in piedi le speranze con un ottimo full hold su Anubis.
Sarebbe bastata un’ulteriore vittoria su Rialto per arrivare al pareggio e giocarsi il tutto e per tutto su successivo tie-breaker, ma il payload si è fermato a soli 14 metri dal traguardo, regalando ai Paesi bassi la vittoria finale per 3-1. Un’occasione mancata davvero di pochissimo, ma che ha pesato non poco sulla lotta per la medaglia di bronzo nel girone.

Reduci dallo scivolone, gli azzurri si sono scontrati con una formazione francese inamovibile e ferita nell’orgoglio. Dopo una vittoria incredibilmente sofferta per 3-2 contro i tedeschi, che ha messo a nudo i loro (seppur pochi) difetti, i nostri avversari hanno cambiato marcia. Il risultato è stato un 4-0 netto, con pochi spiragli concessi alla Widowmaker di Carnifex e al Genji di HearThBeaT su Temple of Anubis.
La miglior micro-gestione dell’incontro da parte dei padroni di casa si è fatta sentire per tutto l’incontro, così come l’enorme esperienza accumulata dai veterani SoOn, Poko, uNKOE e daemoN in Overwatch League, che ha lasciato agli italiani pochissimo spazio di manovra.

L’ultima chance

Sulla carta niente ancora è perduto e, dopo questo secondo giorno della OWWC 2018 Paris Qualifier, entrambi i pass per il BlizzCon sono ancora contestabili. Tuttavia, Francia e Regno Unito si trovano ora a punteggio pieno e difficilmente rischieranno più del dovuto prima dello scontro diretto (durante il quale si contenderanno il miglior seed d’accesso ai playoff).


Questo renderà ancor più ardua la conquista del terzo posto per l’Italia, che affronterà prima la Germania (alle ore 12:00) e, successivamente, proprio la Gran Bretagna (alle 15:30). Ai Paesi bassi, invece, non resta che il faccia a faccia con la già eliminata Polonia, in cerca della prima vittoria del weekend.

Tutte le partite saranno trasmette in diretta con commento italiano sul canale Twitch MorningStars.

Commenti

Altre info su Erica Mura

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

All-Star 2018

All-Star 2018: il meglio di League di Legends chiude la stagione 8

Con il mercato in corso e la nuova stagione alle porte, l’All-Star 2018 è stata l’occasione …