Home / Esport / Paul Ruiz è il campione del Pokémon World Championship 2018

Paul Ruiz è il campione del Pokémon World Championship 2018

Immagine di deviantart.com/siplick

Ieri si è concluso il Pokémon World Championship 2018, a Nashville, incoronando l’ecuadoriano Paul Ruiz come campione mondiale della categoria Masters e premiandolo con ben 10.000 dollari di montepremi.
Molti gli italiani in gara nella categoria più seguita del VGC Pokémon, e anche un paio arrivati in Top 8 (dove Italia e Giappone si confermano essere i paesi più presenti all’evento).

Un campione con un sogno nel cuore

Non estraneo a risultati prestigiosi, Paul Ruiz era arrivato in Top 8 anche nella scorsa edizione dei Pokémon World Championships VGC. Sul suo Twitter, ha anche scritto un post molto emozionante riguardo il suo sogno di una vita, ieri realizzatosi appieno:

“This is almost the dream come true. I said once to my wife when she asked me: why do you keep competing? Didn’t you make your dream come true last year when you made top 8? And I said: yeah it was my dream then, but I want to be the Champion one day. That’s why I will keep trying”

 

La Top 8 con qualche vecchia conoscenza…

I due italiani a classificarsi nell’ambitissima Top 8 del Pokémon World Championship 2018 (assicurandosi quindi un premio di 3.000 dollari a testa) sono Roberto Porretti, in sesta posizione, e l’ex-campione Arash Ommati in ottava.
Altri piazzamenti notevoli del tricolore in Top 16 (che prevede un premio di 1.500 dollari), sono stati quelli dell’attuale campione europeo Simone Sanvito e di Alessio Yuri Boschetto, arrivati rispettivamente in quattordicesima e quindicesima posizione sui 60 classificati.

Si è visto un metagame abbastanza vario, con molte strategie e win condition utilizzabili (ben 5 Mega-evoluzioni differenti in top cut). Il team del campione di quest’anno, che ha trionfato affermandosi come il migliore al mondo, era composto da Mega Salamence, Tapu Koko, Kartana, Incineroar, Gastrodon Snorlax.
I Pokémon più frequenti, senza sorpresa di nessuno, sono stati Landorus Therian e Incineroar, presenti in moltissime squadre partecipanti all’evento. La loro prepotentissima utility, la loro versatilità e un ottimo match up contro Pokémon molto comuni nel circuito (soprattutto nel caso di Incineroar) gli hanno permesso di fare da collante a molte composizioni.

 

Guardando al futuro…

Paul Ruiz è il nuovo campione del Pokémon World Championship 2018

The Pokémon Company ha annunciato che i prossimi mondiali si terranno a Washington DC. (la Game Freak ammetterà finalmente che Gumshoos è una caricatura di Donald Trump, nda).
Inoltre, è stato reso pubblico il nuovo ruleset per il VGC 2019. Sarà consentito utilizzare i Pokémon leggendari, ma saranno vietate versioni Archeo e Mega evoluzioni.

Commenti

Altre info su Antonino Geloso

Originariamente comandante e referente presso il grande impero del Signore Galattico Freezer, nel Marzo 1990 prende parte ad una campagna militare sul Pianeta Namek dall'esito disastroso che lo costringe a ritirarsi a vita privata sul pianeta Terra, dove intraprenderà dei modesti studi umanistici con l'aspirazione di diventare insegnante. Nel tempo libero si diletta tra diversi titoli videoludici, tra cui figurano League of Legends, Pokémon, Hearthstone e Grindr.

Controlla anche

armada

Armada annuncia il ritiro dalle competizioni in singolo di Smash Bros

Super Smash Bros è in fase in evoluzione. L’arrivo di Ultimate il prossimo dicembre ha reso …