Home / FPS / OWWC 2018 Incheon Qualifier: Sud Corea e Finlandia volano al BlizzCon

OWWC 2018 Incheon Qualifier: Sud Corea e Finlandia volano al BlizzCon

La sfida tra nazioni per l’FPS Blizzard è cominciata. L’OWWC 2018 Incheon Qualifier ha accolto 6 concorrenti, regalando i primi due pass per il BlizzCon alle due favorite del torneo: la Sud Corea e la Finlandia.

Niente da dire sui campioni in carica. Nonostante la squadra sia completamente diversa da quella dell’edizione precedente (l’unico riconfermato è stato Saebyeolbe), il risultato è stato più o meno il medesimo, almeno nella sostanza.
Non una sola sconfitta per gli asiatici, che si sono assicurati la prima posizione dominando gli avversari in modo netto. L’unica grossa flessione avuta in questi 3 giorni di competizione è stata in occasione dello scontro con la Finlandia.

Il team europeo è sembrato più in forma che mai ed è quasi riuscito nella missione impossibile di fare scacco matto ai re. La serie, conclusasi con un 3-2 mozzafiato in favore dei coreani, ha messo in risalto l’eccellente crescita degli scandinavi – in modo particolare del duo dps composto da Taimou e LiNkrz.
Dopo la delusione del 2017, i ragazzi guidati dal coach Seita avranno una chance di brillare sul prestigioso palco della fiera Blizzard, con più di una chance di andare a medaglia.

OWWC 2018 Incheon Qualifier

Il risultato di Incheon era, in fin dei conti, abbastanza scontato. Il gap tra le nazionali composte interamente (o quasi) da giocatori della Overwatch League e le altre si è palesato già dai primi incontri.
L’unica formazione in grado di dare del reale filo da torcere a coreani e finlandesi è stata la Russia (che ha comunque schierato Shadowburn dei Fusion e Mistakes degli Uprising).

Al netto del suo quarto posto, buona la prestazione complessiva dei giapponesi. I giocatori, provenienti dal team CYCLOPS athlete gaming, sono tutt’ora impegnati dei Contenders Pacific, dove hanno raggiunto il gran finale insieme ai Talon Esports.
Benché non sia sembrata audace come l’anno precedente, la nazionale nipponica ha comunque dimostrato un buon livello di gioco, nonostante la relativa inesperienza in palchi internazionali di prestigio del roster (esclusi Claire e ta1yo).

Prossima tappa: Los Angeles

Il mondiale farà una piccola pausa per dare spazio agli All-Stars. I migliori giocatori della Overwatch League si scontreranno divisi in due fazioni – quella atlantica e quella pacifica – per un intero weekend, a partire dal 25 agosto.

Dal 7 al 9 settembre, invece, sarà il turno della seconda tappa della OWWC 2018. A sfidarsi per altri due slot al BlizzCon ci saranno altre 6 nazionali: Canada, Austria, Stati Uniti, Brasile, Svizzera e Norvegia.

Commenti

Altre info su Erica Mura

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

armada

Armada annuncia il ritiro dalle competizioni in singolo di Smash Bros

Super Smash Bros è in fase in evoluzione. L’arrivo di Ultimate il prossimo dicembre ha reso …