Home / Shooters / CS:GO / StarSeries/I-League Season 5: Kiev diventa giallonera

StarSeries/I-League Season 5: Kiev diventa giallonera

Il secondo semestre di Couter Strike: Global Offensive, si apre a Kiev con le StarSeries e la I-League Season 5.

Il palcoscenico ucraino offre la possibilità a molti team di riscattarsi da un primo semestre deficitario

Swiss Round

Occasione di riscatto che non vede tra i suoi protagonisti i Virtus.pro. Il team polacco, anche col cambio Michu/Taz, non riesce a cambiare rotta e saluta anzitempo Kiev con soltanto una sola vittoria (2-0 vs Gambit ) a fronte di tre sconfitte.

In ripresa invece gli SK Gaming. FalleN e compagni ricominciano a carburare e il 3-0 nella Swiss Round ne è una dimostrazione.

Road to Final

Spettacolo unico quello visto all’arena Ukraina. Quarti e semifinali sono combattuti fino allo stremo (Na’Vi vs Sk Gaming è terminata alle tre di notte ora locale) e tutti finiti soltanto al terzo round. Le sorprese inoltre non sono mancate, e tra queste spiccano gli NRG Esports.

Il team nordamericano, al debutto in una Top 8, riesce dapprima a vincere il derby contro il team Liquid nei quarti di finale per poi conquistare la loro prima finale battendo i North. Merito di questa conquista spetta principalmente al bulgaro Tsvetelin “CeRq” Dimitrov, capace di chiudere con un differenziale K/D di +26 in semifinale.

In finale, i rosanero incontrano i padroni di casa dei Natus Vincere che raggiungono la finale dopo due rimonte, la prima contro gli SK Gaming (da vedere la sfida tra Coldzera e S1mple sulla prima mappa: Inferno ) e successivamente contro i Mousesports con S1mple assoluto mattatore del match.

Grand Final

Overpass: Prima mappa del match scelta dai nordamericani, consapevoli che Overpass è una delle mappe a loro congeniali.
Scelta che, a posteriori, si dimostra sbagliata visto che gli NRG. Dopo un primo side in equilibrio ( 7-8) escono completamente dalla mappa al cambio campo, subendo l’irruenza di S1mple e compagni che concludono il set sul 16-8.

Mirage: Mirage è come sempre la casa dei Na’Vi, nella seconda mappa il team giallo nero ha oltre l’80% di winrate.
Secondo set che riprende il copione del primo, con gli NRG che dopo il cambio campo non riescono a preformare al meglio, venendo schiacciati dalle continue folate dei Na’Vi e di Flamie ( K/D +13).
Ed è proprio grazie alla perfomance del giocatore che i padroni di casa alla conquistano la mappa per 16-7 e del palcoscenico di Kiev.

Per la compagine ucraina si tratta del ritorno alla vittoria dopo 6 mesi dall’ultimo successo (DreamHack Winter 2017 )

 

Commenti

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

LPL

LPL, LMS, LLA ed LST completano il quadro delle qualificate all’MSI 2019

L’ultimo weekend prima dell’approdo all’MSI 2019 il competitivo internazionale di League of Legends ha finalmente …