Home / MOBA / League of Legends / League of Legends avrà una marcia in più su ESPN

League of Legends avrà una marcia in più su ESPN

ESPN e Riot Games hanno annunciato questo venerdì che le NA LCS verranno trasmesse sul nuovissimo servizio “ESPN+”.

L’accordo stipulato tra Riot e il gigante dello streaming online avrà una durata pluriannuale, ma non si tratterà di un’esclusiva. Offrirà sicuramente una nuova alternativa per seguire le NA LCS, ma sarà comunque possibile continuare a utilizzare Twitch o YouTube.

Ci sono dei rumor che annunciano che il servizio punterà a offrire contenuti premium, ma ancora nulla è stato confermato ufficialmente. In ogni caso, la manovra cercherà principalmente di far avvicinare a League of Legends i fan degli sport tradizionali, conquistando una nuova fetta di pubblico.

 

Far vivere un’esperienza fantastica ai fan è sempre stata una priorità, e siamo emozionati dal fatto che l’esport di League of Legends venga trasmesso con il supporto dei più esperti del settore

-Chris Tom, Communication Lead di Riot Games

Il Summer Split 2018 delle NA LCS comincerà il 16 giugno, con il solito appuntamento nel weekend (sabato e domenica), e terminerà il 19 agosto.

Ma non si tratta dell’unico evento disponibile su ESPN+: sarà infatti possibile seguire anche le finali del Summer Split, il World Championship, la NA Academy League, il Mid-Season Invitational, l’All-Star Event e il Rift Rivals.
I fan possono già iscriversi al servizio per $ 4,99 al mese o $ 49,99 all’anno.

Cambio di contratto

Delle fonti vicine a Riot hanno confermato che ESPN+ sostituirà il precedente accorto con BAMTech, dal valore di circa 300 milioni di dollari.

Le cause di questo cambio di contratti sono molteplici, tra cui l’acquisizione del 42% di BAMTech da parte di The Walt Disney (con i quali la compagnia ha raggiunto il 75% delle azioni di ESPN, divenendone la società madre).
Altro fattore importante sono stati i cambiamenti interni a Riot. Brandon Beck, l’ex amministratore delegato Riot, e addirittura il presidente Marc Merrill si sono dimessi dalle loro posizioni nell’esecutivo, per concentrarsi sulla creazione di videogiochi piuttosto che sulla leadership dell’azienda.

Commenti

Altre info su Antonino Geloso

Originariamente comandante e referente presso il grande impero del Signore Galattico Freezer, nel Marzo 1990 prende parte ad una campagna militare sul Pianeta Namek dall'esito disastroso che lo costringe a ritirarsi a vita privata sul pianeta Terra, dove intraprenderà dei modesti studi umanistici con l'aspirazione di diventare insegnante. Nel tempo libero si diletta tra diversi titoli videoludici, tra cui figurano League of Legends, Pokémon, Hearthstone e Grindr.

Controlla anche

AMD Pro Series

Dota2 Weekend: AMD Pro Series e Megafon Winter Clash

La settimana caratterizzata dal caso KuKu non ha fermato il circus di Dota 2, il …