Home / Esport / Twitch bannato in Russia

Twitch bannato in Russia

La Russia ha avviato una politica di controllo dei vari social media. Dopo il blocco a Telegram, un altro gigante è entrato nella lista. Si tratta di Twitch, il popolare portale di streaming di proprietà di Amazon.

Come riferito da molti utenti su Reddit, le autorità russe hanno bloccato 600.000 indirizzi IP collegati ai servizi Amazon, tra cui il popolare portale viola.

L’azione intrapresa dalle autorità di Mosca ha portato conseguenze nefaste anche tra le squadre nazionali, come riportato dal Team Empire:

Perdiamo utenza

I primi a subire le conseguenze di tale attività son stati due titoli molto popolari in Russia, ossia Guild Wars 2 e Vainglory, MOBA su mobile della Super Evil Megacorp.

Kristian Segerstrale, CEO della Super Evil, ha dichiarato che tale provvedimento ha reso impossibile qualsiasi attività e molti degli utenti russi hanno cominciato a utilizzare una VPN per bypassare il divieto.

Commenti

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

smite e paladins

I campionati di Smite e Paladins diventeranno LAN a partire dal 2019

In concomitanza con la chiusura della scena esport di HotS, altri due titoli sono pronti, …