Home / Sport / NBA 2K / NBA 2K League Drafts – Ecco tutti i partecipanti alla 1ª stagione

NBA 2K League Drafts – Ecco tutti i partecipanti alla 1ª stagione

È stato un Adam Silver in giacca e cravatta a fare gli onori di casa durante il primo NBA 2K League Drafts della storia. Ben 102 videogiocatori sono stati smistati nelle 17 squadre che parteciperanno al campionato, appartenenti ad altrettanti team professionistici della celebre Lega americana di basket.

L’evento, trasmesso in diretta sul canale ufficiale Twitch, ha ben ricalcato la tradizionale fase scelta dei giocatori dei team dell’NBA. Sei round totali, durante i quali i club hanno dato vita alle formazioni che li rappresenteranno nella stagione inaugurale del torneo videoludico ufficiale.

La prima scelta è spettata ai Mavs Gaming (senzione esport dei Dallas Mavericks). A vestire per primo la loro maglia è stato, come da pronostici, il 23enne americano Artreyo ‘Dimez’ Boyd, professionista da ormai 10 anni già 4 volte campione NBA 2K18 ProAM insieme ai Breakout Gaming.

La lista completa delle 17 formazioni è disponibile sul sito ufficiale del campionato.

Step by step

Nonostante le polemiche che negli ultimi mesi hanno rischiato di annebbiarne il successo, le NBA 2K League Drafts sono state un ottimo evento di apertura di questo nuovo campionato di esport.
Il milione di dollari di montepremio non sarà l’unico vantaggio per i giocatori partecipanti. A ciascuno sarà garantito un contratto di 6 mesi (con salari dai 32 ai 35 mila dollari), un alloggio per la durata della stagione, un’assicurazione medica e un piano pensionistico.
Il proposito della lega è quello di crescere ancora, passo dopo passo. Sebbene solo 17 team dell’NBA siano iscritti alla stagione inaugurale, l’obiettivo è quello di arrivare a coinvolgerli tutti e 30.

La partenza, ora, è fissata per maggio. Le formazioni competeranno in dei match Best of 5, con personaggi dal rating di circa 90. Gli sponsor Dell/Alienware e Intel forniranno invece tutti i PC di gioco, sia per l’NBA 2K League Studio che per i training facility di ciascun team.

Commenti

Altre info su Erica Mura

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

HCS New Orleans 2018

Gli Splyce conquistano l’HCS New Orleans 2018

La nuova stagione delle Halo Championship Series si riapre con il botto. La prima tappa …