Home / MOBA / League of Legends / Vitality fuori alle semifinali delle EU LCS: sarà una finale tra vecchie glorie

Vitality fuori alle semifinali delle EU LCS: sarà una finale tra vecchie glorie

Tante le nuove promesse emerse in questo split che, purtroppo, si fermano alle semifinali delle EU LCS. Lo scorso fine settimana è stato segnato dal ritorno in auge dei veterani: passano infatti all’ultimo e più importante turno del campionato i Fnatic e i G2 Esports. Si preannuncia una sfida di fuoco tra le squadre di Rekkles e Perkz, che non si erano mai affrontate per il primo posto fino ad ora.

La best of 5 più attesa della stagione si terrà l’8 aprile, alle 16:30 italiane. Prima dell’attesissimo incontro, il 7 Aprile, gli Splyce ed i Vitality si giocheranno invece il terzo posto. La diretta italiana dei due match sarà trasmessa da PG Esports e da ESL Italia.

L’arrivo in volata

Ottima performance dei G2 contro gli Splyce. Gli ex-campioni europei non hanno fatto che migliorare col proseguire dello split e il lavoro fatto dai giocatori e dallo staff sta iniziando a dare i suoi frutti. In un crescendo di competenza, capacità e affiatamento, potremmo presto rivedere il team agli “antichi” splendori dell’era Mithy e Zven. Questa, inoltre, sarà per Jankos la prima volta in finale alle EU LCS: un traguardo ricercato fortemente dal giocatore, che fa ben sperare in un match conclusivo imperdibile.

Anche gli Splyce, a onor del vero, hanno fatto passi da gigante nell’ultimo anno. Il loro approccio strategico, tuttavia, non aveva speranze contro i G2 Esports, una squadra che rinomatamente soffre solo gli stili di gioco aggressivi.

Particolarmente bruciante per la community italiana è stata invece la seconda delle semifinali delle EU LCS, caratterizzata dalla sconfitta dei Vitality di Jiizuké. Molti analisti e commentatori concordano sul fatto che la squadra sia troppo dipendente dal suo midlaner, se non addirittura da un suo snowball. Non è piaciuta molto la scelta dell’italiano di giocare per ben 4 partite consecutive Taliyah, seppur facendo sempre un’ottima presenza (è stato il top damage dealer della sua squadra in 3 partite su 4). Bisogna notare il rispetto mostrato per il midlaner da parte dei Fnatic, che hanno bandito Ryze in tutte le partite, pick notoriamente favorito da Jiizuké.

Semifinali delle EU LCS
Neanche il Team Vitality si è fatto troppi scrupoli nel fare ban ad personam…

 

In ogni caso, i Vitality hanno giocato uno split semplicemente stupefacente, in buona parte merito del nostro connazionale. Non è raro vedere squadre fare perno sul proprio giocatore di punta per trionfare (*coff coff* Fnatic *coff coff*), e non è da escludere che in un futuro non troppo lontano la formazione possa ambire a molto più di una “finalina” per il 3° posto. Aspettiamo il 7 Aprile e facciamo sentire il nostro sostegno a Gicuzzi!

Commenti

Altre info su Antonino Geloso

Originariamente comandante e referente presso il grande impero del Signore Galattico Freezer, nel Marzo 1990 prende parte ad una campagna militare sul Pianeta Namek dall'esito disastroso che lo costringe a ritirarsi a vita privata sul pianeta Terra, dove intraprenderà dei modesti studi umanistici con l'aspirazione di diventare insegnante. Nel tempo libero si diletta tra diversi titoli videoludici, tra cui figurano League of Legends, Pokémon, Hearthstone e Grindr.

Controlla anche

finali f1 esports series F1 Esports Pro Series 2018

Le F1 Esports Pro Series 2018 in partenza a ottobre

Le F1 Esports Pro Series 2018, organizzate in collaborazione con Codemasters,  hanno finalmente una data  …