Home / News / Bandai Namco annuncia il Tekken World Tour 2018

Bandai Namco annuncia il Tekken World Tour 2018

Dopo qualche mese di pausa, il grande appuntamento con il picchiaduro a tre dimensioni ritorna. A poco più di una settimana dall’annuncio del Capcom Pro Tour di Street Fighter V, è la volta di Bandai Namco di prendere un posto sotto i riflettori.
Il Tekken World Tour 2018 vedrà ancora una volta i più forti combattenti al mondo sfidarsi per ben 8 mesi. I combattimenti culmineranno nelle finali che si terranno molto vicino a noi. Sarà infatti la capitale dei Paesi Bassi, Amsterdam, a ospitare le ultime importanti fasi del tour.

Solo i migliori

Il format del Tekken World Tour 2018 sarà molto simile a quello dell’anno precedente. La differenza più importante sarà quella che quest’anno Bandai Namco ha deciso che tutti i giocatori competeranno nella stessa classifica globale. Una scelta discutibile, che di sicuro farà storcere un po’ il naso all’interno della community.

Partecipare a tornei e ottenere buoni piazzamenti permetterà ai migliori combattenti di raccimolare gli indispensabili punti. Per riuscire a partecipare le finali olandesi sarà necessario raggiungere il top della leaderboard. Un posto, dei 20 disponibili, sarà riservato quest’anno al vincitore del torneo “Last Chance Qualifier” che farà da evento di apertura alle finali.

Il primo appuntamento del Tekken World Tour 2018 sarà questo 16 marzo. Il torneo statunitense Final Round 2018 avrà l’onore di aprire ufficialmente il tour. Tutti gli incontri dei prossimi 8 mesi saranno trasmessi in streaming su Twitch.tv e lo spettacolo sarà assicurato grazie a ben 40 tornei.

Il tour non rimarrà di sicuro a secco di emozioni. Siete pronti a una nuova stagione di sfide?

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

Gli LA Valiant conquistano l’ultimo Title Match della stagione inaugurale della OWL

Oggi, la memoria non può che andare indietro fino allo scorso 6 maggio. Gli LA …