Home / News / Six Invitational 2018: un successo su tutti i fronti

Six Invitational 2018: un successo su tutti i fronti

Il 2018 inizia nel migliore dei modi per Rainbow Six: Siege. Il Six invitational è stato, per molti addetti ai lavori, un successo da inserire tra i migliori eventi di questo inizio anno.
Settimana di fuoco quella appena trascorsa a Montreal presso gli studi della Ubisoft, dove i migliori team mondiali si sono affrontati per il primo torneo Premier della stagione.

Quarti di Finale

Al termine dei gironi di qualificazione, soltanto due delle 8 squadre qualificate non provengono dall’eterna sfida America vs Europa.
Mindfreak e Black Dragons si son scontrati per un posto nelle semifinali, dove a prevalere son stati i dragoni neri brasiliani col punteggio di 2-0, lasciando solo un round su Consulate ai giocatori australiani. I Penta Esports, invece, liquidano con non poche difficoltà gli Ence Esports col punteggio di 2-0 (5-2, 6-4).
Nella parte bassa del bracket vittorie sofferte per Evil Geniuses (2-1 vs FaZe Clan) e Rogue (2-1 vs Supremacy).

Semifinali

Abbastanza agevole la vittoria dei Penta sui Black Dragons. Un 2-0 senza discussioni con protagonista lo spagnolo Goga, capace con le sue azioni di portare alla vittoria il suo team specie nella prima mappa su Bank.
Più difficile è stato il cammino per gli Evil Geniuses nel derby contro i Rogue. Canadian e compagni hanno sudato sette camice per aver la meglio sui ladri, con un 2-1 finale frutto del recupero prodigioso attraverso il tiebreak su Clubhouse per 6-5 e di una prestazione convincente su Consultate, finita per 5-3.

Six invitational

Evil Geniuses vs Penta Esports

Il Six invitational si è concluso con una sfida tra America e Europa, con gli EG favoriti anche grazie la spinta del pubblico di casa.
Pronostici che, inizialmente, stavano per essere rispettati visto il doppio vantaggio ottenuto dagli EG su Clubhouse (2-5) e Oregon (6-5 al tiebreak), con BC protagonista in entrambe le mappe.
Da qui, però, inizia la furente rimonta degli europei che, grazie allo svedese Fabian capace di aiutare il team su Cafe Dostoyevsky per poi emergere su Bank, riescono ad agguantare il pareggio.
La mappa decisiva del match è Coastline dove entrambi i team mostrano una prestazione mostruosa sino al 4-4. A quel punto a prevalere è stata la sete di vittoria dei Penta, che concludono il match su 6-4 e si portano a casa i 200.000$ di primo premio.

Six invitational

Successo anche a livello audience

Il Six Invitational non è stato solo un successo sul piano competitivo ma anche a livello di visualizzazioni.
Una media di 160.000 spettatori hanno seguito l’evento sui canale ufficiale Twitch, numeri che pongono il Six tra i tornei più seguiti del 2018 alle spalle della Eleague Boston di CS:GO.

Commenti

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

All-Star 2018

All-Star 2018: il meglio di League di Legends chiude la stagione 8

Con il mercato in corso e la nuova stagione alle porte, l’All-Star 2018 è stata l’occasione …