Home / MOBA / League of Legends / Altri professionisti di LoL prendono una pausa dalla scena competitiva

Altri professionisti di LoL prendono una pausa dalla scena competitiva

Anno nuovo, stagione nuova. Se per tantissimi giocatori il 2018 significherà una nuova opportunità di successo (e anche grandi cambiamenti) c’è chi, al contrario, ha optato per una sana vacanza.
Dopo Froggen, infatti, anche altri tre professionisti di LoL hanno annunciato in questi giorni il loro ritiro temporaneo dalle competizioni per un tempo indeterminato.

LCK

Il toplaner coreano Jang “MaRin” Gyeong-hwa, ex campione del mondo insieme agli SK Telecon T1, ha reso noto che non parteciperà allo Spring Split dell’LCK 2018.

Il giocatore, dopo aver lasciato gli Afreeca Freecs questo novembre, ha dichiarato di volersi dedicare per un po’ esclusivamente alla soloQ, nella speranza di raggiungere il Rank 1. In questo modo, MaRin ha messo fine alle insistenti voci che lo volevano nuovamente sotto la guida di coach Kkoma, dopo l’addio di Heo “Huni” Seung-hoon.

LMS

Anche Liu “westdoor” Shu-Wei e Kang “Albis” Chia-Wei, – rispettivamente midlaner e support degli ahq e-Sports Club – passeranno questi primi mesi del 2018 lontani dai tornei. I due professionisti di LoL, in attività da ben 5 anni, trascorreranno il periodo dello split primaverile in famiglia, per ricaricare le batterie.

La società ha precisato comunque che il loro non sarà un ritiro. Per entrambi, dunque, questa pausa non sarà affatto un addio all’LMS, né tanto meno agli ahq.

Commenti

Altre info su Erica Mura

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

Realm Royale

Realm Royale entra nel mondo dell’esport

Dopo l’arrivo di Fortnite e PUBG, un terzo grande contendente entra nell’arena competitiva dei Battle …