Home / News / FDJ Master League Tekken 7: Super Akouma conquista il ring di Parigi

FDJ Master League Tekken 7: Super Akouma conquista il ring di Parigi

La capitale francese, palcoscenico di tantissimi tornei esport di grande rilevanza, ha ospitato oggi le ultime fasi del FDJ Master League Tekken 7.

Con 20 mila euro messi in palio dall’organizzazione, in molti hanno tentato la fortuna nel Last Chance qualifier. Solo i primi due hanno avuto la possibilità di scontrarsi con altri 7 giocatori nei playoff per mettere le mani sul montepremi.

Il torneo

A rappresentare l’Italia al FDJ Master League Tekken 7 sono stati Danielmado, HarryPotter e Tissuemon.
Il primo, purtroppo, non è riuscito a superare lo scoglio della qualificazione, fermato dal francese Doo San nella top 16. Ad aggiudicarsi il settimo e l’ottavo slot delle fasi finali sono stati, invece, i britannici Kaneandtrench e Asim.
Anche per HarryPotter il cammino si è interrotto bruscamente al primo turno, complici una serie di problemi tecnici che hanno spezzettato il suo match contro Kaneandtrench.

FDJ Master League Tekken 7

Il portabandiera dei CyberGround Gaming, dal canto suo, si è fatto largo nei playoff eliminando subito Fergus con un secco 3-0. A sconfiggere la sua Master Raven nel Winners Bracket è stata la Eliza dello svizzero Kirakira. Scivolato nel bracket dei perdenti, Tissuemon non si è perso d’animo e ha subito ripreso in mano la situazione, vincendo i match contro i due britannici e prendendosi una meritatissima rivincita proprio contro Kirakira.

Il Gran Finale lo ha visto impegnato in un grande classico europeo: quello contro Super Akouma. Il padrone di casa, dopo aver dominato nel Winner’s Bracket, è riuscito a concludere in bellezza il torneo, sconfiggendo il giapponese con un secco e meritato 3-0 e intascando l’assegno più corposo dell’evento, quello da 8 mila euro.

L’ultimo sfidante

Per Super Akouma, la serata non si è conclusa con la conquista del primo posto. Il FDJ Master League Tekken 7  gli ha dato la possibilità di aumentare il proprio bottino di altri 5 mila euro, facendolo salire ancora una volta sul ring faccia a faccia con l’MVP della stagione competitiva 2017: JDCR.

Il vincitore dell’EVO e medaglia di bronzo alle finali del TWT ha sfoderato per l’occasione il suo amato Heihachi. Nonostante il beniamino di casa non si sia lasciato intimorire dallo sfidante coreano, non è riuscito nell’impresa e a dovuto cedere l’ultimo assegno al campione asiatico.

Commenti

Altre info su Erica Mura

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

DreamHack Valencia – CSGO : Il vento del North soffia sull’Andalusia

Il DreamHack Valencia ha ospitato la quarta tappa del circuito Open di CSGO. Tra gli otto …