Home / News / Qudans vince le finali TWT 2017

Qudans vince le finali TWT 2017

Un anno intero di competizioni, centinaia e centinaia di partecipanti e innumerevoli vincitori e vinti. Questo fine settimana il Tekken World Tour si è concluso a San Francisco e ha incoronato il suo nuovo campione. Le finali TWT 2017 sono state sinceramente incredibili: abbiamo assistito a uno spettacolo senza precedenti che ha tenuto tutti con il fiato sospeso fino alla fine. Nonostante i suoi incredibili risultati durante l’arco dell’anno, infatti, non è stato il campione degli Echo Fox JDCR a portare a casa il trofeo.

La prima fase

Quasi tutti i giocatori presenti sono riusciti a strappare il biglietto per le finali raggiungendo la top 5 della leaderboard nella propria regione di appartenenza. Uniche eccezioni il vincitore dell’EVO JDCR, l’altro veterano coreano Knee (tecnicamente 6 nella classifica asiatica) e l’americano P.Ling, che ha sostituito un Crespo assente.
Nella cerimonia di apertura sono stati gli stessi giocatori a decidere a quale dei 4 gruppi appartenere.

Come ovvio, nessuno ha avuto il coraggio di andare dritto per dritto contro il temutissimo campione EVO di quest’anno. Le paure sono state più che fondate: con un secco 3-0, il coreano ha portato a casa il primo posto nel proprio gruppo. A passare il turno per secondo l’americano Joey Fury.

Nel gruppo B sono stati Qudans (3-0) e l’americano SpeedKicks (2-1) a passare. Le partite del coreano, famoso per il suo incredibile Devil Jin, sono state più tirate di quelle del connazionale JDCR, ma le sue prestazioni gli hanno comunque permesso di portare a casa un secco 3-0. Il danese BlackBeard purtroppo non è riuscito nel miracolo, come successo nel torneo europeo che gli ha permesso di competere a San Francisco.

A farla da padrone nel gruppo C è stata la Master Raven di Tissuemon. Il giocatore Cyberground Gaming, residente in Italia ormai da qualche anno, ha partecipato portando il tricolore alla competizione. E la bandiera italiana è arrivata più in alto nel gruppo anche di quella del connazionale Noroma che raggiunge il secondo posto con un 2-1.

L’ultimo gruppo è stato probabilmente stato il più ricco di spettacolo e molti dei match si sono conclusi con la folla in visibilio. Tutti i giocatori del girone D si sono comportati benissimo e hanno donato non poche sorprese. Tra tutte, la più grande è stata forse il nome del secondo classificato nel girone. Dietro SAINT, ancora una volta, si piazza un americano: JimmyJTran è riuscito a soverchiare molte aspettative e mandare a casa due dei più forti giocatori al mondo: Knee e Nobi.

La pausa

A questo punto lo spettacolo ha preso un piega un poco insolita. Nella pausa tra la prima e la seconda fase  delle finali TWT 2017 è stato allestito un piccolo torneo. Alcune famose personalità come SonicFox e Maximilian Dood si sono sfidate nell’ultimo titolo, ormai prossimo all’uscita, della Bandai Namco. Sebbene Dragon Ball Fighterz sembri davvero interessante e i giocatori abbiano di sicuro dato prova di eccellente abilità, questo intermezzo è risultato di sicuro un po’ pesante. Tutto l’hype creato dalla fase a gruppi è andato a smorzarsi.

Per fortuna è stato a questo punto che Harada in persona è salito sul palco e ha portato qualche succulenta novità. Dopo aver accennato ai vari progressi fatti in collaborazione con Epic per ridurre il lag riscontrato sulla versione PS4 di Tekken7, è arrivato il momento della rivelazione della serata. Il prossimo Guest Character che andrà a rimpolpare il roster sarà qualcuno di davvero inaspettato: direttamente da Final Fantasy XV arriverà il protagonista Noctis (con tanto di spadone e teletrasporti!).

La Top 8

La fase conclusiva del torneo, per fortuna, è stata se possibile ancora più accesa del group stage e ha risvegliato velocemente dal torpore incombente tutte le povere anime ancora collegate alle 4 di notte allo schermo.

Nessun incontro merita  di esser snobbato, al punto in cui l’unico sensato suggerimento che possa dare a chiunque si sia perso l’evento è quello di seguire questo link per dare un’occhiata di persona (verso la 7ª ora inizia la prima semifinale Winners Bracket).

Per farla breve, i primi 4 posti sono stati presi dai 4 giocatori arrivati primi nei propri gruppi. La sorpresa maggiore però è stato il fatto che al primo posto questa volta sia arrivato Qudans. Con un’ottima prestazione con il suo Devil Jin, il coreano ha relegato al ramo dei perdenti JDCR nelle semifinali e confermato di esser in grado di battere il migliore giocatore al mondo per ben 3 volte di fila. In finale del Winners un solidissimo SAINT, reduce dalla vittoria contro Tissuemon, gli si è parato davanti. L’ostacolo è sembrato insormontabile e il colosso Jack 7 ha inflitto a Qudans un’importante sconfitta.

Tuttavia, i giochi son tutto purché conclusi, e Qudans è riuscito a ottenere un’altra chance per il titolo di campione sconfiggendo in una partita davvero piena di emozioni (e di Mishima) JDCR per la quarta volta di fila.

Le Grand Final, commentate da Aris e MarkMan, hanno dunque visto Qudans vendicarsi di SAINT, dimostrando quanto sia importante utilizzare al meglio la propria Rage in Tekken 7. Durante questi ultimi scontri, SAINT è sempre stato pericoloso e più di una volta ha completamente decimato il proprio avversario. In una serie di lunghi batti e ribatti, a spuntarla è stato però costantemente Qudans, che è riuscito  a battere il proprio avversario per ben 2 volte di seguito, andando così a vincere il Tekken World Tour di quest’anno.

 

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

mtg arena

Una data per la Open Beta di Magic: The Gathering Arena

È di ieri la notizia della data di lancio della Open Beta del più famoso …