Home / MOBA / League of Legends / Quarti di finale Worlds Championship 2017: Team WE contro Cloud9

Quarti di finale Worlds Championship 2017: Team WE contro Cloud9

L’ultimo match dei quarti di finale Worlds Championship 2017 si è appena concluso. A scendere in campo sono stati oggi i Team WE e i Cloud9. Entrambe le squadre sono arrivate ai mondiali classificandosi come terze nelle rispettive regioni e hanno raggiunto i playoff del torneo risalendo la prima fase di Play-in.

Sotto i riflettori del palco del Guangzhou Gymnasium, entrambi i team hanno dimostrato di meritare un posto tra i migliori al mondo. In una tiratissima serie piena di emozioni, sia i cinesi che gli americani hanno alternato momenti di calo a intensi istanti di puro genio.

Fino all’ultimo match

Tutta la serie ha ruotato attorno ai tank e la combo hypercarry/support con Ardent Censer utilizzati per sconfiggerli. Non c’è da sorprendersi dunque della costante presenza nella fase di pick and ban dei più gettonati support del momento. A una Janna e una Lulu quasi insostituibili si sono alternati un Taric ed una Karma dai risultati altalenanti e un situazionale Rakan.

Nella prima partita il pick di Aurelion Sol per il mid laner dei C9 Jensen e la Caitlyn di Sneaky hanno portato gli americani a un discreto vantaggio iniziale. Come ci si sarebbe potuti aspettare però la composizione del team WE, molto più adatta al late game, ha fatto la differenza. La combinazione Janna/Kog’maw di Mystic e Ben ha garantito ai cinesi la vittoria.

Le sorprese da parte degli americani non sono però finite. Per ribaltare il risultato i Cloud9 hanno tirato fuori da cilindro un Singed davvero inaspettato, che ha permesso loro di portare a casa ben due partite. Gli americani hanno guadagnato il vantaggio nella serie beneficiando anche dello strapotere di Sneaky su Tristana e, in buona parte, della lentezza a reagire allo strano pick da parte del coach dei WE.

Solo una volta che i C9 si sono ritrovati in mano il match point, il Team WE ha finalmente deciso che fosse arrivato il momento di ban mirati alla top e bot lane. Con una convincente partita, il terzo seed LPL è riuscito a sconfiggere i biancocelesti in 33 minuti e portare la serie di nuovo in parità sul 2-2.

E il vincitore è…

Nonostante la partita sia iniziata benissimo per i Cloud9, esattamente come successo nel primo incontro di oggi, il late game non il ha favoriti. Con il ban mirato a Ezreal e Tristana e la possibilità di prendere come primo pick Janna, la squadra cinese è riuscita a creare un team ineguagliabile in late.

A peggiorare la situazione la decisione di bannare Rumble da parte dei C9, che ha aperto la strada al pick di Galio da parte dei WE, finora bannato ogni singolo incontro. Ed è stato proprio il mid Xiye a fare la differenza, diventando una forza inarrestabile assieme alla bot lane.

Con un 3-2 tutto sommato meritato, il Team WE ha strappato il biglietto per le semifinali del Worlds Championship 2017, dove sfideranno i Samsung Galaxy di Crown sul palco dello Shanghai Oriental Sports Center il prossimo 29 ottobre. Insieme a loro, il 28 ottobre, lotteranno per un posto in finale i campioni in carica SKT e i RNG.

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

Russia

Twitch bannato in Russia

La Russia ha avviato una politica di controllo dei vari social media. Dopo il blocco …