Home / FGC / Il torneo Only the Best di Tekken 7 torna a infiammare Napoli

Il torneo Only the Best di Tekken 7 torna a infiammare Napoli

Dopo l’incredibile tappa del Tekken World Tour di Milano e l’invasione a Barcellona, la scena nostrana del picchiaduro Bandai Namco è più attiva che mai. Novellini e veterani italiani non vedono l’ora di poter testare le proprie abilità contro avversari di spessore e, grazie agli sforzi di Tekken Campania, la sfida si rinnoverà ancora una volta. Alcuni dei più forti giocatori che hanno mostrato le unghie in campo internazionale faranno la propria comparsa al torneo Only The Best. Siete pronti a una vera sfida?

Grazie alla collaborazione con Zowie, il 13 gennaio 2018 al ristorante Osaka Sushi di Napoli ci sarà di divertirsi. L’evento è organizzato da uno dei più noti volti della scena, Fabrizio “Bode” Tavassi. Il torneo sarà anche la sesta tappa del circuito a punti Italian Tekken League. Le iscrizioni sono già aperte, per saperne di più basta seguire questo link, contattare (su WhatsApp) il numero 3472918471 o mandare una email a fabriziotavassi@gmail.com

Community sempre più unita

Con l’uscita del suo settimo capitolo, Tekken sembra essere rinato e aver raggiunto i livelli di notorietà del passato. In tutto lo Stivale i gruppi di giocatori e appassionati dei picchiaduro stanno crescendo a vista d’occhio.

Ogni giorno che passa le tante piccole realtà diventano sempre più connesse e, a dimostrazione di ciò, a partecipare al torneo Only The Best saranno giocatori provenienti sia dall’Italia che dall’Europa.

Tra questi, anche un piccolo manipolo di giocatori dalla Sardegna. A Maurizio “Mauo” Carta, Andrea “Andrikz” Langiu e Francesco “Deathadder” Milana, che rappresenteranno la community di Tekken dell’isola, e a tutti i partecipanti al torneo va il nostro in bocca al lupo.

Only the best Napoli

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

ESL Pro League Season 9

La ESL Pro League Season 9 di CS:GO sbarcherà offline

Nel 2019 Hi-Rez Studios non sarà l’unica a fare il salto di qualità. Anche la …