Home / FGC / Ultime notizie dal TWT – Un weekend sul ring

Ultime notizie dal TWT – Un weekend sul ring

Il TWT è ormai quasi al culmine ed è arrivato il momento per tutti i professionisti di tentare di agguantare gli ultimi punti a disposizione. Manca davvero poco alla fine della corsa e solo i migliori di ogni regione avranno la possibilità di partecipare a Gran Finale, che deciderà chi sarà il Campione del Torneo del Pugno di Ferro. Questo fine settimana la scena competitiva di Tekken è ancora una volta sbocciata ovunque nel mondo. Dal Chile, alla Spagna a Taiwan, in tanti sono saliti sul ring per dare prova di sé. E non sono mancate di sicuro le emozioni.

EU: l’Italia alla conquista di Barcellona

Gli italiani di Tekken 7 sono sempre più sulla cresta dell’onda. Dopo la tappa di Milano i giocatori nostrani sono andati alla conquista della Spagna e hanno sfoggiato una performance davvero devastante.

Il Barcelona Games World è da subito sembrato un po’ atipico. L’assenza di pool e una chiara carenza organizzativa hanno fatto sì che molti dei nostri giocatori si ritrovassero gli uni contro gli altri sin dalle prime fasi del torneo (così come molti dei migliori spagnoli). Nonostante tutto però, 5 di loro sono riusciti a guadagnarsi un posto nella top 8, spodestando tutti i top player presenti alla competizione.

A raggiungere la Grand Final è stato il giocatore Hell Gaming | Ghirlanda. L’italiano è riuscito a risalire il Losers Bracket dopo la prima sconfitta subita, concludendo l’incredibile serie di vittorie del compagno di squadra Sersambo. Quest’ultimo aveva seminato terrore fino a quel punto, mandando a casa anche The Phantom e Mitrust-Storm.

Gli ultimi ostacoli di Ghirlanda verso la vetta sono stati i due veterani dei Cyberground Gaming, Bode e Tissuemon (che gli aveva inflitto la prima sconfitta nella semifinale del Winners Bracket). La vendetta si è consumata in una tiratissima Bo5 dove, grazie all’ennesima incredibile performance con Katarina, il giocatore HG ha raggiunto la Top 2 del torneo. Qui Ghirlanda ha incontrato il coreano 9RA targato EASTONE, che si è però rivelato un avversario troppo ostico. Con un pesante 3-0 – che purtroppo non riflette appieno l’intensità dei match giocati e risulta fin troppo pesante per l’italiano – l’asiatico ha vinto il torneo e portato a casa il trofeo di Barcellona. Non possiamo che sperare che i promettenti italiani continuino a farsi valere in Europa e nel mondo. A tutti mandiamo il nostro in bocca al lupo per i prossimi appuntamenti TWT!

Il campione combatte ancora

Ancora una volta JDCR si è fatto valere  in terra asiatica, portando a casa il TwFighter di Taipei. Nonostante il risultato finale possa sembrare scontato, il torneo è stato comunque tutt’altro che ovvio. Il Major ha attratto giocatori da tutto il continente e il livello di qualità degli incontri è salito alle stelle. Anche il campione degli Echo Fox è stato messo alle strette e per la prima volta in diversi mesi viene relegato al Losers Bracket prima di raggiungere le semifinali.

A riuscire nell’impresa è stato il coreano Qudans, che ha spedito il connazionale nel girone perdenti con un secco 2-0. Le avventure del suo incredibile Devil Jin però non si sono fermate a un solo incontro. Lo stesso Qudans ha raggiunto la finale del Winners Bracket contro il filippino Doujin e successivamente le Grand Final.

La strada verso la vittoria di JDCR in queta tappa del TWT è stata tutto fuorché una passeggiata nel parco. Davanti a lui si sono parati alcuni dei più forti giocatori al mondo, compreso l’eterno rivale Knee. Nessuno però è riuscito a fermare l’avanzata del suo Dragunov, che ha mandato a casa anche kkokkoma e CHANEL prima di strappare dalle mani il biglietto per le serie conclusive a Doujin con un secco 3-0. Il giocatore degli Echo Fox sembra avere sempre una marcia in più nei momenti di maggiore tensione e anche questa volta non si è messo alcuno scrupolo ad ingranarla: grazie a due 3-1 di seguito ha portato a casa il trofeo del TwFighter.

Anche il Sud America non delude

Il Tekken Extreme Tournament 2017 non è stato da meno rispetto alle altre competizioni TWT del fine settimana e ha regalato una sana dose di azione. A scendere in campo sono stati giocatori provenienti da tutto il continente americano e per la prima volta si sono messi in mostra talenti provenienti da tutta la zona latina. L’evento è stato una vera boccata d’aria fresca e nelle fasi finali sono stati utilizzati una miriade di personaggi differenti.

A rubare la scena a tutti è stato l’incredibile Akuma di BA Crespo che ha dominato la competizione concludendola senza concedere quasi nulla agli avversari. Imbattuto, ha raggiunto la Grand Final dove si è imposto sul connazionale peruviano Sapito e la sua Ling Xiaoyu con un pesante 3-1. Crespo ha così dato l’impressione di poter vantare uno dei migliori Akuma in circolazione e di poter competere a livello mondiale.

 

 

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

AMD Pro Series

Dota2 Weekend: AMD Pro Series e Megafon Winter Clash

La settimana caratterizzata dal caso KuKu non ha fermato il circus di Dota 2, il …