Home / News / Reynor ancora protagonista nel TaKe’s Penthouse Party 3

Reynor ancora protagonista nel TaKe’s Penthouse Party 3

Lasciata alle spalle la Milan Games Week con ottime sensazioni ma con il rammarico di non aver avuto la possibilità di assistere anche ad un evento o torneo di Starcraft II o Starcraft: Remastered, torno ora alla programmazione abituale, scusandomi per il ritardo.

Reynor scatenato nel TaKe’s Penthouse Party 3

Si è svolto nel fine-settimana il terzo appuntamento del Take’s Penthouse Party, torneo ad inviti organizzato online da TakeTV.
L’evento ha visto la partecipazione di 32 giocatori provenienti da ogni parte del mondo ed è stato commentato dal vivo nella casa di TakeTVKrefeld in Germania.

Nel gruppo A, scatenato Riccardo “Reynor” Romiti che è riuscito a superare il primo girone di questo torneo sconfiggendo uno spento Patience, che è sembrato a tratti davvero irriconoscibile, e BlueCheese, giocatore Terran slovacco che nell’ultimo anno è cresciuto esponenzialmente diventando una figura stabile nei tornei minori o del circuito Major.
Nulla da fare invece nello scontro diretto per il primo posto contro “l’animale” Serral che al momento sembra esprimere il miglior ZvZ dell’intera Europa e che rappresenta, per adesso, un avversario ancora inarrivabile per il nostro giocatore italiano.

Impresa nel day 2 per Reynor

Dopo essere approdato alla seconda giornata di gare, Riccardo “Reynor” Romiti ha brillato anche nel gruppo D finendo per ottenere un nuovo, clamoroso, secondo posto.
A parte Kelazhur – che al momento sembra essere veramente in ottima forma – sia DnS che Lambo erano oggettivamente degli avversari alla portata del giocatore italiano.
A livello statistico il match con DnS vedeva l’atleta dei Prophecy eSports avanti per 3-2 nei precedenti e il pronostico è stato rispettato in quanto, dopo il 3-0 netto della prima partita, Riccardo “Reynor” Romiti ha dovuto affrontare nuovamente il talento francese che questa volta ha “venduto cara la pelle“, strappando due giochi all’italiano e finendo quasi per vincere la serie, terminata 3-2 in favore di Reynor.

Con un post sulla propria pagina Facebook ufficiale, Romiti ha celebrato la sua impresa che gli ha permesso di entrare a far parte degli otto giocatori più forti di tutto il torneo.

Solar vince il  TaKe’s Penthouse Party 3

Nella fase ad eliminazione diretta davvero poche le sorprese.
Unico acuto degno di nota per il Terran HeRoMaRinE che, riapparso dall’oblio degli ultimi anni, è riuscito nuovamente a raggiungere un quarto posto in una competizione Major.
Sconfitta immediata, invece, per Riccardo “Reynor” Romiti che ha sfiorato un vero e proprio “colpo gobbo” con il Protoss coreano Hurricane a cui è riuscito a strappare due giochi, capitolando infine per 3-2.
Nel tabellone di recupero il giocatore dei Prophecy eSports non è riuscito a riordinare le idee e ritrovare la concentrazione per superare un avversario tutto sommato alla sua portata, il polacco MaNa, che lo ha superato piuttosto nettamente per 3-1.
A vincere il torneo è stato Solar che, dopo essere finito nel tabellone di recupero, è riuscito a compiere la rimonta perfetta arrivando ad inanellare 13 vittorie di fila e finendo per laurearsi campione del Take’s Penthouse Party #3.

Grazie al raggiungimento dei quarti di finale, Riccardo “Reynor” Romiti si è aggiudicato il premio di 175$.
Al vincitore del torneo Solar sono andati invece 1,600$, mentre al secondo classificato il finlandese Serral 900$.

Presto tantissime novità su TGM esports, continuate a seguirci 🙂

Link utili

liquipedia

 

Commenti

Altre info su Leonardo Vilona

Videogiocatore sin dalla tenera età, ha collaborato con molte realtà nel mondo degli eSports come amministratore e redattore, prima di approdare su The Games Machine Esports. Il suo sogno è quello di diventare giornalista. Il suo obiettivo è quello di dare un'informazione videoludica competitiva a 360°, The Games Machine Esports rappresenta per lui una grande opportunità!

Controlla anche

DreamHack Summer 2018

DreamHack Summer 2018 – Dall’Hearthstone grand Prix al MSB

Esattamente come nelle sue edizioni passate (l’ultima in ordine di tempo è stata quella di …