Home / News / Il fine settimana all’insegna di Tekken 7

Il fine settimana all’insegna di Tekken 7

L’ultimo picchiaduro targato Bandai Namco continua a cavalcare l’onda. Dal 23 al 25 si sono tenuti eventi di alto livello in tutto il mondo. Ecco un piccolo esempio di quello che il fine settimana appena trascorso ha regalato ai fan di Tekken 7.

Dall’Europa…

Iniziamo da subito con il torneo che ci tocca più da vicino. Sopra il fantastico Twitch stage ad EGX 2017 il più famoso sito di stream di videogiochi, Twitch.tv, ha dato vita al Tekken 7 Invitational.

8 dei migliori giocatori del Regno Unito si sono dati battaglia a Birmingham presentati da Duffers e con la telecronaca di Bubsy e Spaghettirip:

CKT | NeedsMoarCoffee

MBA | EX Soldier

MBA | Ez

W3D | Djay Voo

District G | The Phantom

Starscream

RIZE | KNX

RTFM | Rookang

Il torneo a doppia eliminazione ha offerto un ottimo spettacolo grazie a match alto livello molto tirati. Tra i partecipanti spicca, in tutti i sensi, The Phantom. L’italiano ha dato il meglio di sé e ha portato a casa la vittoria restando imbattuto nel winners bracket. Ancora una volta l’imprevidibilità della sua Master Raven è stata uno dei fattori principali che lo ha portato alla vittoria contro avversari ostici come Starscream, Rookang, Djay Voo. In Grand Final il giocatore dei District G ha incontrato EX Soldier e lo ha sconfitto  in rimonta per 2-1.

…a Oltreoceano

Dall’altra parte del mondo le sfide non sono mancate. In Giappone si è tenuta la MasterCup Hybrid Powered durante il Tokayo Game Show. Il Team Yamada e Team Friends si sono sfidati di fronte al famoso produttore Bandai Namco Harada. Take Nobi e Yu si sono rivelati troppo per il team avversario e portano a casa la vittoria per 2-1.

Le SoCal Regionals 2017 hanno offerto tonnellate d’azione. Fra i picchiaduro presenti ovviamente c’era anche Tekken 7. Al Convention Center di Anaheim a distinguersi ancora una volta sono stati i giocatori targati Echo Fox. I due coreani recitano ancora alla perfezione il collaudato copione che li vede indiscussi campioni nella contea di Orange.  Non sono comunque mancate le sorprese. Nel Top 8 uno dei giocatori, il canadese Binchang, si è dovuto ritirare a causa di un errore nella preparazione del proprio viaggio (aggravato da alcuni ritardi di cui le SCR hanno sofferto).

Dimostrando una costanza sbalorditiva merito senz’altro di intense ore di studio ed allenamento, JDCR e SAINT hanno di nuovo flesso i muscoli e hanno conquistato entrambi il biglietto per le Grand Finals e le Winners Finals. Sebbene in queste ultime SAINT abbia sconfitto il proprio compagno di squadra per 3-0 a portare a casa il trofeo sarà JDCR. Dopo aver vinto la finale del Losers Bracket contro il connazionale JEOndding e la sua (fastidiosissima) Lucky Chloe si è ripetuta la sfida contro SAINT.  Non lasciandosi influenzare dal pick di Eddy (che è stato comunque subito sostituito con il classico Jack-7), ancora una volta JDCR riesce a portare a casa la vittoria con un 3-1 seguito da un 3-0.

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

Russia

Twitch bannato in Russia

La Russia ha avviato una politica di controllo dei vari social media. Dopo il blocco …