Home / FPS / CS:GO / IeSF CS:GO Italy Qualifier: il giorno della vendetta

IeSF CS:GO Italy Qualifier: il giorno della vendetta

Il giorno del giudizio è arrivato, le IeSF CS:GO Italy Qualifier giungono al termine, e non senza sorprese. Nella giornata di sabato è stata infatti annunciata la squalifica dei MixGod perché impossibilitati a poter partecipare alle fasi finali. Al loro posto, gli organizzatori hanno deciso di ripescare gli XtoD, giunti secondi nel girone A, e condurli verso la semifinale contro i WaterDogs.

italy qualifier

1°Semifinale – WaterDogs vs XtoD

I WaterDogs dominano la serie vincendo per 2-0, mostrando solidità nella prima mappa e potenza nella seconda con gli XtoD. Questi ultimi dopo una ottima prima half su Cache, finita 8-7, hanno dovuto subire la rimonta di Sapphire e compagni che conquistano il set sul punteggio si 16-12 per poi dominare anche su Cobblestone col punteggio di 16-2, ottenendo l’accesso per la finale.
MVP: Decidere tra Goalie e Biohazard è stata dura ma alla fine a prevalere è stata la costanza del secondo, che chiude la serie con un +10 di differenziale rispetto alla prestazione (di tutto rispetto) del primo, capace di chiudere su Cobble con un 21-7 di K-D e un differenziale totale di +17.

2°Semifinale – ExAequo vs Zettai

Come perdere una mappa, stare sull’orlo del precipizio, salvarsi e conquistare la vittoria. Questa è la storia degli ExAequo nel match che li vede vincitori per 2-1 contro gli Zettai, capaci di arrivare ad un passo dalla vittoria dopo aver conquistato Cobble col punteggio di 16-3.
Arrivati a Cache sul 11-4, i dragoni escono dal match e riemergono. Gli ExA che chiudono la mappa sul 16-12 per poi straripare su Inferno e conquistarla per 16-5 ottenendo così l’acceso alla finale.
MVP: Evanescente nella prima, decisivo nella seconda e dominate nella terza. Stiamo parlando di Stylahhhh, rientrato dopo essere stato sostituito da MorphiWoW nel Day One. Al portabandiera degli ExA è bastata una mappa per carburare (ha chiuso Cobbe col -15) e diventare l’MVP del match, chiudendo la serie con un differenziale di +5 scaturita da una progressione che ha lo portato da avere un K-D di +13 su Inferno.
Menzione d’onore merita Thorogood, che chiude il match con un +18 frutto di una prestazione monster su Cobble chiusa sul +26 per poi eclissarsi con tutto il team. Se gli Zettai sono arrivati ad un passo dal upset, il merito è suo.

Finale – WaterDogs vs ExAequo

La rivincita della semifinale degli WCA qualifier nonché la finale che gli addetti ai lavori pronosticavano. Lo spettacolo non è mancato.
Tre mappe dall’esito incerto dove a prevalere è stata la voglia di rivalsa degli ExAequo, che ottengono il pass per le finali vincendo il match per 2-1, ripetendo lo stesso film visto nella semifinale contro gli Zettai.
Con una Train vinta principalmente da Biohazard – che conquista il set per i WaterDogs col punteggio di 16-10 – gli ExA iniziano a giocare di squadra su Cache e ottengono il pareggio set con vittoria mappa per 16-12.
A decidere il tutto è stata Mirage dove, tra continui frag di Biozahard, i pistol di Pisa e le giocate pazze di Stylahhh e bardOZ, a rispendere fra tutti è stata la stella nascente Simoz. Con le ultime energie a propria disposizione il giocatore riesce a portare a casa i punti decisivi per condurre gli Exa alla grand final contro gli YellowTeeth, che si terrà durante il Milan Games Week.
MVP: Indicare un man of the match è impresa ardua perché in molti si son messi in mostra durante i set. Per questo motivo abbiamo deciso di indicare tre best player che hanno prevalso su tutti su varie mappe: stiamo parlando di Biohazard e la sua media frag che raggiunge i 30 scarsi, di Stylahhhh e della sua costanza nell’intero match e infine Simoz, capace di rimanere lucido e freddo in Mirage e condurre gli ExA alla vittoria.

Commenti

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Russia

Twitch bannato in Russia

La Russia ha avviato una politica di controllo dei vari social media. Dopo il blocco …