Home / FPS / CS:GO / Esport mercato – Counter-Strike: Global Offensive

Esport mercato – Counter-Strike: Global Offensive

“L’estate sta finendo e il caldo se ne va”, cantavano i Righeira qualche decennio fa. Con la stagione estiva agli sgoccioli, anche il mercato di Counter-Strike: Global Offensive sta volgendo al termine e i vari team italiani si stanno preparando per i prossimi impegni tra cui spiccano le qualifiche per la IeSF.

Pensionati alla riscossa

“Squadra che vince, non si cambia”, questo è la strada intrapresa dagli YellowTeeth meglio conosciuti come I pensionati.
Il team All Star della scena di CS:GO italiana, dopo la qualificazione alle WCA, ha disputato un’ottima stagione in ESEA qualificandosi per i playoff girone Main. La Lineup formata da Gugli, Kimera, SparkeR, Epic e Pier, sarà ai nastri di partenza anche per i prossimi eventi in programma, come confermato dal capitano Gugli:
«La lineup presentata alle WCA ed ESEA è stata confermata anche per i prossimi impegni, vogliamo conquistare tutto ciò che c’è da vincere.»

“Non staremo a guardare”

I rivali storici degli YT sono sempre stati gli Exaequo. Il team nero arancio ha terminato la stagione in ESEA con la conquista dei playoff del girone Intermediate.

mercato
Per i prossimi impegni il capitano Omega ci ha spiegato che la lineup usata in ESEA sarà la stessa per il primo giorno delle qualifiche IeSF:
«Per ESEA abbiamo  avuto il supporto di MorphiWoW, che ci aiuterà anche nel primo giorno delle qualifiche IeSF sostituendo Stylaaahhhhh, ma la lineup titolare sarà formata da me, lo stesso Stylah, simoz, nembo e bardOZ.»

“Sfida accettata”

Guanto di sfida accettato da parte degli Outplayed.it, il team accreditato da molti come possibile erede dei YellowTeeth.
La stagione ESEA appena trascorsa ha riservato una qualificazione ai playoff del girone Open ma in casa nero verde è stato affisso il cartello lavori in corso, come ci ha spiegato il capitano Grigua:
«Dopo ESEA, abbiamo perso Grigio che ha dovuto lasciare il team, al suo posto è arrivato Aerialz ma negli ultimi giorni anche Nieddu ha dovuto abbandonare e attualmente siamo in cerca del suo sostituto.»

Tempo di mercato anche per Powned.it. Gli ex VanQuest, dopo un periodo nel cercare stabilità, hanno trovato nel team dell’orso bruno la calma per concludere ai playoff del girone Open di ESEA.
Il team è attualmente alla ricerca di due giocatori, come ci spiega G1ampa:
«Conclusa la stagione ESEA, siamo rimasti in tre giacché Pole ha deciso di diventare coach; in questo periodo abbiamo due player in prova che potrebbero diventare titolari prima dell’IeSF qualifier, anche se stiamo cercando player nel caso che i due falliscano.»

Ci siamo anche noi

Realtà piccola dell’ambiente italiano ma capace di chiudere con record pari in ESEA Open: stiamo parlando dei Catwalk Gaming. Il team capitanato da Setazza ha confermato l’intera lineup con cambiamenti nello starting five:
«L’ESEA ha portato buoni risultati ed alchimia nel team, abbiamo deciso solo di fare un cambiamento nella formazione titolare per le qualifiche IeSF: al posto di Valvola ci sarà Infinite e la formazione sarà Setazza, Mari,Raffael, Wrangler e appunto Infinite.»

Nuova vita nasce anche dalle ceneri di team defunti. Stiamo parlando dei Tru I Sporta, team creato dagli ex Rise Clan Barring e Avana. È lo stesso Barring che ci fornisce il roster completo e la lineup per le qualifiche IeSF:
«Conclusa l’esperienza in Rise, io e Amava abbiamo deciso di costituire un team che, al momento, non avrà ausilio di una org. Il roster sarà formato da noi due nonché da Masser, Deoxide, Evix e Deoman e per le qualifiche per la Korea il quintetto sarà: Barring, Masser, Deoxide, Evix e Deoman

E gli altri?

Due grossi punti interrogativi serpeggiano tra gli addetti ai lavori. Si trattano dei Waterdogs e dei QLASH AC.

mercato

Per il team finalista ai WCA Qualifier, c’è stato un periodo di calma vista la mancata partecipazione alla stagione di ESEA. Dei rumor affermano addirittura che si stia avviando una procedura di disbrand.

Disbrand che parrebbe in arrivo anche per il team della Q turchese (gli ex Impact Gaming) dopo la buona stagione in ESEA Open culminata con la qualifica ai playoff.

Commenti

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Artifact: il nuovo gioco di carte di casa Valve inaugura il suo sito ufficiale

Oggi è stato inaugurato il nuovo sito di Artifact, il GCC di casa Valve che …