Home / News / Grande Italia – Ryu quarto in Copa America, Reynor vince la Go4sc2

Grande Italia – Ryu quarto in Copa America, Reynor vince la Go4sc2

Una top 4 inaspettata per Ryu

La Copa America ormai ci regala sempre più emozioni e partite di altissimo livello, sfornando una quantità di nuovi talenti ad ogni stagione veramente impressionante.

Al fianco di nomi oramai affermati sulla scena internazionale – come SpeCial, Kelazhur e Cham – ecco spuntare tutta una serie di nuovi giocatori che hanno la funzione di outsider e che alle volte riescono a compiere delle vere e proprie imprese.

Questo è il caso del giocatore italo/peruviano Eduard “Ryu” Condori.

L’Italia, grazie alla sua ottima prestazione nella Copa America Season 4, ha ottenuto ufficialmente il più alto risultato in una competizione WCS della sua storia.

Nonostante un avvio poco brillante a causa della sonora sconfitta per 3-0 contro il brasiliano Kelazhur, Ryu ha saputo dimostrare di essere ormai un giocatore di assoluto livello andando, nel tabellone di recupero, a sconfiggere per 2-0 il giocatore colombiano eGGz, per altro suo compagno di squadra nei NextGaming.

Nel turno successivo stesso identico risultato per Ryu contro Jarppi, che nella seconda stagione della Copa America era riuscito ad arrivare addirittura sul podio, rappresentando quindi per il nostro giocatore italiano un degno avversario.

Tuttavia l’incontro è andato praticamente a senso unico non lasciando molto spazio all’immaginazione, in quanto la differenza di abilità tra i due giocatori è apparsa sorprendentemente netta.

Nel turno successivo nulla da fare per Ryu che, nuovamente contro Kelazhur, è stato travolto 3-0 dalla furia delle armate Terran avversarie e sopratutto da un playstyle di Banshee davvero fastidioso, che ha messo in grande difficoltà il giocatore italiano costretto, il più delle volte, a rincorrere il suo avversario con una macro inferiore e senza avere mai possibilità concrete di ribaltare l’inerzia delle partite.

La stagione 4 della Copa America è stata infine vinta proprio dallo stesso giocatore brasiliano Kelazhur che ha sconfitto per 3-1 uno spento SpeCial in semifinale e poi si è concesso il lusso di impartire una sonora lezione all’ottimo Cham in finale, partendo inoltre con una partita di svantaggio.

Il messicano non è riuscito mai ad imporre il proprio gioco, subendo troppo spesso le iniziative avversarie e finendo per capitolare rapidamente a seguito di ben quattro sconfitte di fila.

Se da una parte Cham sembra ormai essere arrivato ad ottimi livelli di gioco, riuscendo sopratutto ad essere sempre più continuo nel raggiungimento dei risultati, dall’altra parte bisogna segnalare la crisi di MajOrSpeCial – che sembra veramente lontano anni luce da quella forma che lo aveva visto primeggiare anche all’estero a metà 2016.

Il giocatore messicano non solo sembra essere in profonda crisi nel matchup contro Protoss, suo dichiarato tallone d’achille da anni, ma anche nel TvT dove troppo spesso non riesce ad imporre la propria strategia finendo per “tiltare” intorno al secondo o terzo incontro se in svantaggio.

Kelazhur invece è ormai una garanzia di successo. Il brasiliano quando gioca lo fa bene, anzi benissimo, a dimostrazione del fatto che i duri allenamenti stanno facendo emergere sempre più il suo carattere e la sua forza, la giovane età (21) è inoltre un fattore importante per il ragazzo che sembra essere pronto a fare il salto di qualità nel prossimo futuro.

 Reynor si vendica dell’EU Ladder Heroes

La prestazione di Reynor nella finale mensile dell’EU Ladder Heroes aveva non solo preoccupato ma anche mostrato un peggioramento evidente del gioco in relazione ad un avversario di fascia “top”. Il giocatore italiano era sembrato in balia completa di ShoWTimE nel primo turno di quell’evento che era riuscito a sconfiggerlo senza troppi problemi.

Tuttavia l’estate di tornei per il giocatore dei NextGaming sembra proseguire in fretta e con risultati straordinari, come la vittoria questa domenica della Go4Sc2, competizione a cadenza settimanale organizzata da ESL. Per Reynor una vera e propria cavalcata trionfale che ha di fatto “vendicato” l’opaca prestazione dell’EU Ladder Heroes e che ha davvero infiammato il pubblico italiano.

Se il primo turno contro Hitman poteva considerarsi una formalità, ecco che già dal secondo contro il croato goblin la strada di Reynor si era fatta in salita e ricca di pericoli insidiosi. Il talento italiano tuttavia è riuscito a superare ogni ostacolo ostentando sicurezza e un’ottima qualità di gioco anche contro avversari assolutamente quotati come l’ucraino Kas e il coreano PenguiN. Finale poi a senso unico contro il suo compagno di squadra Guru sconfitto per 3-0 dalla forza delle armate Zerg di Riccardo Romiti.

Ancora un successo dunque per il giocatore italiano che negli eventi settimanali si sta sempre più esaltando e regalando agli appassionati ottime giocate e prestazioni. Per la cronaca, la giornata del giocatore dei NextGaming si è conclusa con la partecipazione al torneo domenicale del Proxy Tempest concluso al quarto posto a seguito di una drammatica semifinale persa contro il Protoss goblin.

Tutto il meglio di Starcraft è su TGM esports, continuate a seguirci 🙂

 

Commenti

Altre info su Leonardo Vilona

Videogiocatore sin dalla tenera età, ha collaborato con molte realtà nel mondo degli eSports come amministratore e redattore, prima di approdare su The Games Machine Esports. Il suo sogno è quello di diventare giornalista. Il suo obiettivo è quello di dare un'informazione videoludica competitiva a 360°, The Games Machine Esports rappresenta per lui una grande opportunità!

Controlla anche

LoL: la quinta settimana delle EU LCS è un disastro per i Vitality

La quinta settimana dello Spring Split delle EU LCS 2018 ha inflitto un brutto colpo …