Home / MOBA / Dota 2 / I Liquid sono i Campioni di The International 7

I Liquid sono i Campioni di The International 7

Che il Team Liquid avesse tutte le carte in regola per portarsi a casa The International 7 era chiaro fin da subito. I tre primi posti negli ultimi 3 Major giocati hanno fatto ben sperare i tifosi di tutta Europa in un epilogo da favola per i giocatori guidati dal coach Heen. Quel che non si aspettavano era un cammino così incredibile e al cardiopalma. O forse sì, visto che il più famoso tra i tornei di esport sa sempre come stupire i propri fan e tenerli incollati alle poltrone. D’altronde, un primo premio di quasi 10,8 milioni di dollari non si concede con leggerezza ma va conquistato con estrema fatica e dedizione.

Un lungo cammino

La strada del Team Liquid verso la vittoria di The International 7 è iniziata alla grande con la settimana dei group stage, dominati con 5 vittorie e 3 pareggi, ma ha subìto una battuta d’arresto una volta approdata nei playoff.

La prima partita persa contro gli Invictus Gaming per 2-1 ha fatto precipitare la squadra nel loser’s bracket, dal quale sarebbe dovuta risalire lentamente vincendo ben 6 match. Detto Fatto. Kuroky e compagni, decisi a non lasciar tramontare il sogno per un solo errore, hanno macinato vittorie su vittorie – scontrandosi con gli Execration, il Team Secret di Puppey, il Team Empire, i Virtus.pro (contro i quali hanno messo in piedi una partita da ben 103.01 minuti), gli LDG Gaming e gli LDG.ForeverYoung – per arrivare alla tanto desiderata finale.

the international 7
foto di twitter.com/TeamLiquid

Lo scontro con i campioni del 2014, i cinesi Newbee, è entrato nella storia: per la prima volta The International è stato vinto con un secco 3-0 in finale (che è possibile rivedere sul canale YouTube ufficiale). La caparbietà e il talento del Team Liquid li ha premiati con il più bello dei regali, un posto nell’Olimpo di Dota 2 e nella storia dell’esport mondiale.

Oltre a sollevare l’iconico trofeo Aegis of Champions, i ragazzi hanno intascato la fetta più grande dell’incredibile montepremi da record di $24,695,570. Per gli sconfitti Newbee, invece, un premio “di consolazione” in denaro di quasi 4 milioni di dollari.

Commenti

Altre info su Moory

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

Yiannis Exarchos

Per Yiannis Exarchos gli esport potrebbero trovare casa nel Canale Olimpico

In un’intervista a Reuters, il direttore esecutivo del Canale Olimpico Yiannis Exarchos si è nuovamente espresso in …