Home / News / I tornei principali di Abuget Cup 2017

I tornei principali di Abuget Cup 2017

Sia il Capcom Pro Tour di Street Fighter V che il Tekken World Tour del settimo capitolo della serie Bandai Namco hanno fatto tappa questo fine settimana in Indonesia. I tornei di picchiaduro della Abuget Cup 2017 hanno fatto da evento di apertura alla più grande fiera della capitale, il Jakarta Game Fest.

Dirette un po’ travagliate

Tutti gli incontri hanno avuto luogo al Cuningan City Mall e sono stati trasmessi in diretta sul canale Twitch AdvanceGuardTV. In generale lo spettacolo è stato all’altezza di un evento di carattere mondiale, grazie soprattutto agli ottimi commentatori ed un pubblico caloroso. Non sono mancati tuttavia alcuni problemi tecnici: se in parte si può certamente incolpare le console PS4 di casa Sony (sulle quali si sono disputati entrambi i tornei) per il pessimo tempismo negli aggiornamenti che hanno costretto il torneo di Tekken 7 ad una pausa forzata, non si può essere troppo clementi con le schermate nere e la totale disconnessione avvenuta durante la Gran Finale dell’evento di Street Fighter V.

Il punto d’incontro

Manca ancora tempo alla conclusione dei campionati dei più importanti fighting game. Alcuni dei più forti giocatori hanno già ottenuto il biglietto per le finali. Non tutti i più famosi esponenti del panorama competitivo possono però permettersi di rimanere a casa e prepararsi in segreto alla massima competizione. Sono ancora tanti i professionisti a tentare di racimolare i punti necessari ad entrare nella cerchia dei migliori. Ed è in questo clima teso, dove la posta in gioco è alta, che si incrociano i destini di alcune delle leggende dei picchiaduro e di alcuni nuovi speranzosi sfidanti.

Abuget Cup 2017

Il torneo Abuget Cup 2017 di Tekken 7 ha visto ancora una volta protagonisti i giocatori coreani, nonostante l’assenza giustificata del campione EVO 2017 degli Echo Fox JDCR (che ormai ha ottenuto abbastanza punti da entrare di diritto alle fasi finali della Tekken World Cup). Al primo posto termina ancora una volta il veterano Knee, che sconfigge il connazionale SAINT nella finale Winners Bracket. La sorpresa del torneo è stata la strabiliante prestazione di Doujin. Il filippino ha raggiunto le Grand Final sconfiggendo nel Losers Bracket sia la giapponese Queen Tanukana che il campione evo 2016 SAINT. Purtroppo però nelle Grand Final l’esperienza dell’avversario Knee si è fatta sentire. L’ultimo set del torneo si conclude con un secco 3-0 per il coreano.

Sul palco del torneo Abuget Cup 2017 di Street Fighter V è salita la leggenda vivente Daigo. La “Bestiaporta a casa il torneo con il suo sempreverde Guile senza mai perdere una sfida. Il giapponese supera le semifinali in un incontro tirato il taiwanese Oil King , per poi andare a sconfiggere per due volte di seguito il connazionale GO1 (GoIchi). Daigo dimostra così ancora una volta che è possibile competere ai massimi livelli (e vincere) a prescindere dalla propria età.

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

stagione 2 della overwatch league

La stagione 2 della Overwatch League potrebbe includere anche l’Italia

Mentre il campionato è ancora in pieno svolgimento ed entra nel vivo dello stage 3, …