Home / MOBA / Dota 2 / The International 2017 Main Qualifiers: le Sweet 18 sono qui

The International 2017 Main Qualifiers: le Sweet 18 sono qui

Manca ancora un mese all’inizio dell’evento più importante del circuito di Dota 2. In questa settimana il quadro delle partecipanti si è completato tramite The International 2017 Main Qualifiers, che ha assegnato i restanti dodici posti per Seattle alle varie regioni.

EUROPA: underdog? Planet Dog!

I pronostici prevedevano almeno quattro squadre alla caccia dei due posti riservati al circuito europeo, ma gli addetti ai lavori sono stati smentiti dall’arrivo del ciclone Planet Dog.

Nessuno conosceva il neonato team creato dalle ceneri dei ProDota Gaming finché non è giunto al Main Qualifer. Chiudendo la prima fase con un ottimo 6-3, ha conquistato l’accesso al secondo stage.

Ai playoff la favola dei Planet è iniziata dal Loser Bracket. Sotto i colpi del Night Walker del bosniaco Milan “MiLAN” Kozomara, son caduti dapprima i polacchi del Team Singularity (1-2), poi i danesi Danish Bears (1-2) e alla fine i greci dei Mousesport col punteggtio di 1-3, permettendo così ai Planet di staccare il secondo ed ultimo pass europeo. Insieme a loro il Team Secret di Clement “Puppey” Ivanov, che con un perentorio 8-1 ha conquistato il primo pass europeo per il TI.

The International 2017 Main Qualifiers

RUSSIA/CIS: this is the end?

Utilizzando una celebre frase di “The End” dei Doors, il girone Russia/Cis potrebbe segnare la fine di un team storico di Dota 2: i Natus Vincere. I Na’Vi di Danil “Dendi” Ishutin non riescono infatti a passare il turno delle The International 2017 Main Qualifiers, dopo un girone chiuso con un modesto 5-4. Per la prima volta non saranno ai nastri di partenza in quel di Seattle.

Ai playoff accedono invece Vega Squadron, M19, Team Spirit e Team Empire. A splendere è la luce degli Empire, che staccano il biglietto per Seattle chiudendo la seconda fase di qualifica con un perfetto 7-0.

The International 2017 Main Qualifiers

CINA: dominio LGD

C’era molta curiosità attorno alle vicende del gruppo cinese che assegnava tre posti alle finali. Chi poteva raccogliere l’eredita dei Wings Gaming, il team campione del mondo 2016 uscito di scena dopo lo scandalo finanziario che ha colpito l’organizzazione lo scorso aprile?

Con i Newbee e gli Invictus Gaming già sicuri del pass, a spartirsi i tre posti rimasti sono stati gli iG Vitality  che chiudono la prima fase con un secco 7-2 – ma soprattutto i sister team LGD Gaming e LGD.Forever Young, che staccano il pass americano rifilando un doppio 2-0 nelle loro rispettive finali Loser e Winner Bracket contro gli Ehome Keen.

The International 2017 Main Qualifiers

SUD EST ASIATICO: nuovo anno, stessi qualificati

Tre posti per Seattle erano riservati anche ai vincitori del girone SEA delle The International 2017 Main Qualifiers. Un caso particolare visto che nel passato molti team hanno rischiato di vedere il loro sogno svanito a causa di problemi legati al visto per gli Stati Uniti.

I rappresentanti dell’area SEA saranno gli stessi dello scorso anno: Tnc Pro Team (Filippine), Fnatic (Malesia) e The Execration (Filippine).

The International 2017 Main Qualifiers

NORD AMERICA: niente invito? Vinco il qualifier

L’annuncio dei sei team invitati direttamente a Seattle ha creato qualche critica vista l’assenza dei vice campioni del Mondo Digital Chaos, capaci di vincere anche il primo evento Premier della stagione (ESL One Gantling). Per loro, l’accesso al TI è passato per il qualifier nord americano.

Mentre il Team NP strappava il primo pass dopo il tiebrak contro il Team Freedom, i viola hanno superato il girone al cardiopalma ai tiebreak contro Wheel Whreck e Completixy Gaming. Dopo aver eliminato i Planet Odd nella prima partita dei playoff, vengono però spediti in Loser Bracket dai Freedom. Dopo aver sconfitto i Completixy, i Digital Chaos arrivano comunque nella Grand Final, dove ottengono la rivincita contro i TF con un secco 3-0.

The International 2017 Main Qualifiers

SUD AMERICA: la prima volta

Con l’allargamento di TI a diciotto squadre, si è creata la possibilità di partecipazione anche per un team proveniente dal Sud America.

Questa volta a spuntarla son stati i peruviani Infamous, che ai playoff hanno staccato l’ultimo pass per la Key Arena sconfiggendo per 3-0 i brasiliani dei SG E-Sports.

The International 2017 Main Qualifiers

La corsa al ricco montepremi

I dodici team vincitori delle The International 2017 Main Qualifiers raggiungono i restanti sei che in precedenza hanno ricevuto invito diretto dalla Valve: Team Liquid, Newbee, Invictus Gaming, Virtus.pro, OG ed Evil Genuises.

The International 2017 Main Qualifiers squadre invitate

L’appuntamento sarà a partire dal il prossimo 07/08/2017 sino al 12/08/2017. Tutti ambiscono a diventare campioni del mondo e vincere gran parte del ricco montepremi che nella giornata di oggi ha raggiunto l’incredibile vetta dei 20 milioni di dollari.

Commenti

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

ESL Pro League Season 8 di CSGO: Danimarca milionaria

Prima di questo weekend erano in tanti a chiedersi: possono gli Astralis fare il grande …