Home / FPS / Finali EIC 2017 Overwatch: dominio OTP

Finali EIC 2017 Overwatch: dominio OTP

Secondo giorno, seconda coppa sollevata. Le Finali EIC 2017 Overwatch terminano con una vittoria dei One Trick Ponies. Il team si è dimostrato ancora una volta all’altezza delle competizioni nazionali di massimo livello, andando a battere nuovamente i TeS Aristocats dopo le finali Personal Gamer di un paio di settimane fa.

Le voci di Herc e Grimmjow e soprattutto una ottima regia da parte di Edoz hanno raccontato lo spettacolo ai presenti e agli spettatori da casa, nonostante le continue pause (alcune davvero molto lunghe) nel bel mezzo delle partite e tra un match e l’altro.

La via del successo passa dal winner bracket

Esattamente come i Next Gaming nelle finali di League of Legends, anche gli OTP hanno dominato il torneo e percorso il cammino verso il primo posto senza mai abbandonare il winner bracket. Dopo aver sconfitto il team Epok per 2-0 al primo turno, hanno incontrato i TeS (vincitori della sfida contro i Next) nella finale WB. Questi ultimi sono riusciti a strappare agli avversari solamente il set su Temple of Anubis prima di scendere nel loser bracket insieme agli ex campioni EIC 2016 Epok.

Il match per il terzo posto si è consumato molto lentamente, con i due team decisi a non accontentarsi della medaglia di bronzo. Sono però gli Aristocats a spuntarla per 3-1 e a tentare il riscatto nell’ultimo scontro della giornata: quello per il titolo di campioni.

L’atto conclusivo delle Finali EIC 2017 Overwatch è cominciato per i One Trick Ponies con un match di vantaggio. La strada per loro si è rivelata in discesa e, portandosi a casa sia Lijiang Tower (con un 3-2 sul filo del rasoio) che Hanamura (terminata 2-1), sono saliti sul gradino più alto del podio.

L’appuntamento si rinnova domani mattina con le finali ESL Itali Championship di Hearthstone. Per concludere, vi lasciamo con una clip tratta dalla diretta del canale ufficiale twitch.tv/esl_it (nel quale è possibile rivedere l’intero torneo): l’ultima Play of the Game del torneo ad opera di Carnifex.

[attenzione: audio molto alto!]

Commenti

Altre info su Erica Mura

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

DreamHack Summer 2018

DreamHack Summer 2018 – Dall’Hearthstone grand Prix al MSB

Esattamente come nelle sue edizioni passate (l’ultima in ordine di tempo è stata quella di …