Home / MOBA / League of Legends / Prima settimana del Summer Split 2017 delle LCS Europee di League of Legends

Prima settimana del Summer Split 2017 delle LCS Europee di League of Legends

La prima settimana del Summer Split 2017 si apre con tre match molto interessanti: tra Akali toplane, Rekkles che continua con le sue scelte peculiari ed una botlane Rakan&Xayah sicuramente c’è stato poco da annoiarsi. Le ultime tre partite sono state relativamente meno interessanti, ma hanno comunque messo alla prova alcune squadre arrivate (o ritornate) da poco alle LCS. Qualcuno soffierà il titolo agli ultimi campioni europei?

Scendiamo nei dettagli insieme.

 

 

H2K VS Splyce

La prima partita è stata sicuramente più combattuta, anche a causa del fatto che nella seconda gli Splyce avessero una composizione poco consistente e rischiosa. Avevano infatti un piano di gioco che richiedeva decisamente uno snowball (Lucian mid ed Akali in toplane), ma che è stato rovinato da un pessimo early game, grazie alla pressione effettuata da Jankos con Graves. Finita la laning phase gli H2K sono entrati come un coltello nel burro nella base degli Splyce.

Almeno la toplane è stata particolarmente divertente da seguire.

 

 

Fnatic VS Misfits

I Misfits perdono il match. Rekkles, nonostante avesse Twitch rigorosamente bandito, ha giocato una Tristana semplicemente terrificante. Uno dei vantaggi dei Fnatic è proprio la difficoltà che il champion pool di Rekkles crea in pick\ban phase agli avversari.

Nella seconda partita in particolare, dopo una sua tripla con Tristana, i Misfits hanno praticamente abbandonato la botlane.

 

A Rekkles piace davvero molto il Martello Ghiacciato (lo compra su qualsiasi ADC). Che ne pensate?

 

 

Rekkles continua ad usare delle build e dei pick che non sembrerebbero ottimali ed a cui gli avversari non hanno trovato una reale risposta. Anche il resto della squadra sembra essere davvero forte questo split (particolarmente Caps).

 

 

 

 

G2 Esports VS Roccat

 

La prima partita ci ha fatto vedere che succede a lasciare Xayah e Rakan disponibili. Oltre a questo errore, i G2 Esports hanno anche giocato una composizione incentrata sul difendere Zven contro un numero abnorme di CC e burst da cui era difficilissimo ripararlo (vero, Syndra?).

Le altre due partite sono proseguite tranquillamente per i campioni europei, che infatti hanno vinto il match, ma con Rakan rigorosamente bandito.

 

 

Unicorns of Love VS Vitality

Match decisamente veloce: i cavalli da battaglia europei concludono la sfida con meno di mezz’ora per ogni partita. I Vitality sembrano non avere grosse sorprese per questo split.

 

 

 

H2K VS Mysterious Monkeys

Sicuramente non un match facile per i nuovi arrivati alle LCS europee, le Mysterious Monkeys. Febiven ha giocato davvero bene e ci ha riportato alla mente i tempi nei quali affrontava a testa alta anche Faker.

 

More like “Assassins 2k17” (sto scherzando ovviamente).

 

Non mi appresterei a dare giudizi sulle Mysterious Monkeys, ma non credo che le vedremo sul podio.

 

 

 

Fnatic VS Ninjas in Pijamas

Fnatic continuano la loro serie di vittorie senza soste o distrazioni. Caps sembra essere davvero temibile come midlaner, stiamo vedendo delle performance davvero convincenti da parte sua ultimamente (non c’è Galio mid che tenga).

 

 

 

 

Classifica Aggiornata

Ci rivediamo la settimana prossima per i recap! Restate sintonizzati!

Commenti

Altre info su Antonino Geloso

Originariamente comandante e referente presso il grande impero del Signore Galattico Freezer, nel Marzo 1990 prende parte ad una campagna militare sul Pianeta Namek dall'esito disastroso che lo costringe a ritirarsi a vita privata sul pianeta Terra, dove intraprenderà dei modesti studi umanistici con l'aspirazione di diventare insegnante. Nel tempo libero si diletta tra diversi titoli videoludici, tra cui figurano League of Legends, Pokémon, Hearthstone e Grindr.

Controlla anche

faceit

FACEIT organizzerà il prossimo Major di CS:GO a Londra

Con ancora in mente lo spettacolo di Boston, non si può non esultare per l’ultima …