Home / MOBA / League of Legends / Finali EIC 2017 LoL: il trionfo dei Next Gaming

Finali EIC 2017 LoL: il trionfo dei Next Gaming

Next Gaming conquistano il primo posto alle Finali EIC 2017 LoL, uno dei 3 eventi conclusivi della ESL Italia Championship. Il gruppo composto da ‘Belze‘, ‘Demon‘, ‘Dr Matt‘, ‘Sketch‘ e ‘Brizz‘ si aggiudica la Coppa del circuito di League of Legends e 3100 euro dopo una performance più che convincente.

Get ready for the Next battle!

Le 4 squadre presenti a questa finale sono tra le più forti del panorama italiano. Due però sono state al centro dell’attenzione fin da subito, per ovvi motivi: i Forge, campioni di Lega Prima GEC, e i vincitori di IGL ed LGP Series Next. Purtroppo però, come in ogni competizione che si rispetti, ad arrivare in cima è sempre soltanto uno, e questi ultimi hanno saputo imporsi sui loro avversari per tutto l’evento.

I ragazzi di ‘Shelby‘ hanno dominato il Summoner’s Rift con grinta e personalità senza mai lasciare il winner bracket. A cadere sono stati prima gli iDomina, poi i rivali Forge (vincitori  off-screen per 2-0 nel match contro i TeS), sfidati per ben 2 turni durante la giornata. Ma se la prima volta lo scontro è sembrato molto più bilanciato (terminato 2-1 dopo delle accesissime battaglie a colpi di Nashor e della nuova Rift Herald), arrivato alla resa dei conti il team di ‘Sirbone‘ ha trovato purtroppo molti meno spiragli. Cominciata con 1 game di vantaggio per i Next, la serie si è conclusa con un secco 3-0 in favore dei Campioni IGL.

Sicuramente è stata una sfida emozionante per tutti i fan italiani di League of Legends. L’incontro/scontro tanto atteso si è finalmente consumato e la community può acclamare i vincitori. Si potrebbe dire che Forge abbiano perso la battaglia ma non la guerra, è ancora presto per saperlo. Speriamo infatti che questa possa essere solo la prima di una lunga serie di sfide per i team italiani, divisi dai diversi circuiti intrapresi ma riuniti finalmente in un’unica grande arena, quella ESL.

La nota dolente

Tirando le somme, l’esport è stato senza dubbio il protagonista della giornata. Tuttavia anche l’organizzazione del torneo ha dato spettacolo a modo suo, anche se in maniera decisamente meno entusiasmante. I fan italiani che frequentano Twitch sono (purtroppo) ormai abituati a errori e difficoltà tecniche durante le live. Noi che ne scriviamo, poi, ci ritroviamo puntualmente a discutere di questo dolente punto durante la stesura degli articoli, che ci piaccia o meno.

Finali EIC 2017 LoL
Due fotogrammi catturati durante la diretta streaming su Twitch delle Finali EIC 2017 LoL

 

Tra pause, problemi di audio e inquadrature video traballanti (o addirittura coperte da un secondo cameraman di fronte all’obiettivo), le Finali EIC 2017 LoL sono state a tratti davvero faticose da seguire, specialmente vista la loro durata (11 lunghissime ore). Anche la stessa regia nel gioco è stata decisamente altalenante, con continui e disordinati cambi di inquadratura da una parte all’altra della mappa. Gli spettatori sono addirittura rimasti un paio di volte a bocca asciutta, mentre duelli 1 vs 1 si consumavano fuori dallo schermo. Questo, unito alla sovrapposizione di orario con l’EU LCS, ha portato lo streaming sul canale ufficiale a perdere circa due terzi degli spettatori nel pomeriggio.

Mantenere una qualità simile a quella internazionale in un evento dal vivo è sicuramente tanto difficile. Il panorama italiano è ancora troppo acerbo da questo punto di vista, ma questo non dovrebbe trattenerci dallo sperare che dagli errori non si possa che migliorare. Anzi, noi ci crediamo e vogliamo essere ottimisti!

L’occasione giusta potrebbe arrivare già a partire dall’evento di domani: la finalissima EIC 2017 di Overwatch. In bocca al lupo a tutti.

Commenti

Altre info su Moory

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

MIlan Games Week 2017

Milan Games Week 2017 – Gli esport protagonisti

Quando si parla di esport e Bel Paese non si può non pensare a una …