Home / FPS / CS:GO / Recap IEM Sydney 2017

Recap IEM Sydney 2017

La dodicesima edizione del torneo di CS:GO targato Intel Extreme Masters, l’IEM Sydney 2017, si è tenuta a questo weekend. I team che hanno preso parte alla competizione sono stati 8: 6 di essi sono stati invitati all’evento, mentre gli altri 2 hanno vinto tornei di qualificazione in Cina e Oceania.

Il torneo si è svolto secondo il “metodo svizzero”: soltanto i team che sono riusciti a collezionare 3 vittorie sono potuti passare alla fase dei playoffs ad eliminazione diretta.

Fasi iniziali

Il team cinese dei ViCi Gaming non è riuscito a capovolgere le aspettative ed ha finito per perdere tutti i 3 match, diventando quindi il primo team eliminato dal torneo. L’altra “wild card” invece, i Chiefs eSports Club (team australiano), si è difesa molto bene. Il team ha infatti vinto contro i Renegades e i North, ma questo non è bastato a compensare la sconfitta subita da Astralis e le 2 contro OpTic Gaming. I danesi (North) non si sono mostrati in forma a questo torneo chiudendo la performance con una sola vittoria. Stesso punteggio è stato ottenuto dai Renegades che ancora cercano di riottenere i risultati dell’anno scorso.

A passare il turno sono stati SK Gaming, Astralis, FaZe Clan e OpTic Gaming. La prima semifinale ha visto i brasiliani (SK) andare contro il team nord-americano (OpTic) che però non si è dimostrato all’altezza di uno dei team più forti al mondo. Gli SK si sono quindi assicurati il primo posto in finale con un 2-0.

È stata poi la volta dei danesi contro i FaZe. Astralis ha cercato di prendersi la rivincita dopo la sconfitta in finale del SL i-League del mese scorso, ma nonostante siano riusciti a vincere il secondo match su Nuke, il team di “Karrigan” si è preso il posto in finale chiudendo l’ultima mappa, Train, sul 16-9.

La finale

I brasiliani hanno da subito preso vantaggio vincendo Train nonostante gli sforzi di “Karrigan” e “kioShiMa“. Su Cache SK ha invece dominato il team europeo, chiudendo la seconda mappa sul 16-7.

I FaZe però non si sono dati per vinti e grazie ad un ottimo primo tempo, e un clutch 1v2 di “rain“, si sono portati a casa Inferno portando la serie sul 2-1. Overpass è cominciata in maniera abbastanza bilanciata ma, una volta iniziato il secondo tempo, i brasiliani hanno preso controllo del match battendo FaZe e portandosi a casa la coppa.

Commenti

Altre info su Martino Andreozzi

Giovane, appassionato di videogame e probabilmente in lizza per il titolo di persona più sfaticata al mondo. Sogna di diventare abbastanza divertente da poter scrivere una biografia decente un giorno.

Controlla anche

Paris-Saint Germain

Il Paris-Saint Germain stringe un nuovo accordo con gli LGD e sbarca su FIFA Online

A maggio di quest’anno vi avevamo parlato del rumor che vedeva l’approdo del Real Madrid …