Home / News / GSL S1: Code S – Farewell Terran

GSL S1: Code S – Farewell Terran

Un mattino senza alba

Se in Europa i Terran stanno dominando la maggior parte dei tornei internazionali, in Corea la situazione sembra essere decisamente diversa.
Nella stagione 1 del GSL: Code S, per i Terran, il mattino è subentrato alla notte ancora prima che sorgesse il sole.
Un mattino oscuro, tetro, di quelli che riconosceresti forse solo in qualche squallido sobborgo londinese, ma invece sei in Corea, ti stai giocando la gloria eterna e non puoi fallire.

soO vs sOs: apoteosi Zerg

Prima di guardare questo match, appena tolti bruscamente dalle braccia di morfeo, bicchiere di caffellatte in una mano e biscotti nell’altra, in quanti avrebbero puntato un centesimo su soO?
La mia risposta quanto più retorica possibile, sarebbe stata questa:“In pochi, ma dipende come sta il ragazzo”.
Esatto, perchè in realtà soO almeno in questo GSL sopra a sOs c’è sempre stato, non solo nel girone di qualificazione vinto dal giocatore Zerg in modo convincente, ma nel quale i due talenti coreani non si erano incontrati, ma anche per tutta una serie di motivazioni prettamente tecniche.
Eppure in questa semifinale non c’è stata davvero storia, soO ha vinto nettamente, giocando in modo preciso e facendo emergere quella differenza tattica e di preparazione mentale nei momenti decisivi dell’incontro, chiudendo con il risultato di 4-2 un incontro decisamente difficile.

Stats vs Ryung: Inutili rimpianti

Inutile girarci intorno, Stats, prima dell’incontro era partito come il favorito numero 1.
Tuttavia, qualcuno aveva provato a sperare in un ipotetico ribaltone da parte del suo avversario, il giocatore dei True esports, Ryung, arrivato a questo incontro sconfiggendo per 3-1 Maru, nei quarti di finale, ma con l’handicap del peggior matchup a sua disposizione nell’incontro successivo, in semifinale, contro il giocatore Protoss.
La Stats vs Ryung è apparsa agli occhi di tutti davvero a senso unico, considerando anche il fatto che dopo le due partite iniziali vinte dal Protoss, le cose si erano messe subito in discesa per il talento coreano di Aiur che tuttavia era stato costretto a cedere un game su Cactus Valley per poi vincere la partita successiva, portandosi ad un punto dal match point e dalla finale del GSL.
Quest’ultima raggiunta egregiamente attraverso un game assolutamente fantastico su Daybreak nella sesta e ultima partita, che ha fermato il risultato finale dell’incontro sul 4-2 in favore di Stats.

The day after tomorrow

L’appuntamento con la storia è fissato tra una settimana esatta, per noi europei la soO vs Stats andrà in onda su Twitch.tv nella mattina del 26 Marzo 2017.

Presto su TGM esports tantissime novità in arrivo, continuate a seguirci!

Link utili:

Liquipedia

VOD (soO vs sOs)

VOD (Stats vs Ryung)

 

 

Commenti

Altre info su Leonardo Vilona

Videogiocatore sin dalla tenera età, ha collaborato con molte realtà nel mondo degli eSports come amministratore e redattore, prima di approdare su The Games Machine Esports. Il suo sogno è quello di diventare giornalista. Il suo obiettivo è quello di dare un'informazione videoludica competitiva a 360°, The Games Machine Esports rappresenta per lui una grande opportunità!

Controlla anche

Artifact: il nuovo gioco di carte di casa Valve inaugura il suo sito ufficiale

Oggi è stato inaugurato il nuovo sito di Artifact, il GCC di casa Valve che …