Home / FPS / APEX S2 – Quarti di finale gruppo B: sono il signor Libero, risolvo problemi

APEX S2 – Quarti di finale gruppo B: sono il signor Libero, risolvo problemi

I quarti di finale della APEX S2 di Overwatch continuano a riservare sorprese a non finire. Dopo la favola degli underdog RunAway della scorsa settimana, ecco spuntare anche i rookie Meta Athena in vetta al gruppo B.

Doppia delusione invece per i KongDoo Panthera, che falliscono entrambe le finali finendo, insieme agli Afreeca Freecs Blue, fuori dal torneo.

Finale WB: Meta Athena VS KongDoo Panthera

Assistere alla finale del winner bracket del gruppo B è stato un po’ come guardare un film di Tarantino: personaggi carismatici, qualche plot twist ben piazzato nella trama e soprattutto tanto, tanto sangue.

Se i KongDoo Panthera sono stati capaci di rimontare un 2-0 contro gli LW solo 3 giorni prima, la stessa grinta non è stata tirata fuori contro gli Athena. Questi ultimi hanno di sicuro fatto la loro parte, specialmente per quanto riguarda il reagire alle difficoltà. La creatività mostrata negli incontri precedenti è saltata fuori anche a questa volta, con un bellissimo uso di Sombra per fare backdoor a inizio partita su Hanamura ed una audace (ma purtroppo fallimentare) combo Mei/Bastion in attacco a Numbani. Ma è stata l’incredibile capacità di coesione della squadra il vero punto di forza e la chiave per demolire le difese nemiche.

A differenza dei loro avversari, i Panthera non sono stati altrettanto bravi a imparare dai propri errori e a ribaltare situazioni critiche con un briciolo di fantasia. Troppe volte sono stati fermati, anche un po’ ingenuamente, da un Hoon on fire con Zayra, che ha lavorato egregiamente con le sue Bombe Gravitoniche in sinergia con i suoi compagni. Il lavoro certosino della frontline dei MA è stato accompagnato da alcuni ottime giocate di Kris con Lucio, sempre pronto a togliere dai guai gli alleati con qualche “spintarella acustica” al nemico di turno.

Altro ostacolo insormontabile per i KDP è stato il vero MVP e tuttofare degli Athena, Libero.

Qualcuno deve arginare il temutissimo Roadhog di Evermore? Lui si butta su Tracer e Genji. Serve più poke per fare zona? Niente paura, Libero ha pronto un Hanzo davvero invidiabile. La squadra ha bisogno di un diversivo per avanzare? Il ragazzo sa usare anche Mei.

Il risultato è stato un secco quanto inaspettato 3-0 per i Meta Athena, che non hanno concesso neanche un match sulle 3 mappe giocate: Nepal, Numbani e Hanamura.

Finale LB: KongDoo Panthera VS LW Blue

Giusto per rimanere in tema cinematografico, se la finale del winner bracket è stata la nostra Pulp Fiction, quella del loser bracket di oggi ha ricalcato il copione di un film drammatico, almeno per i KongDoo Panthera.

Dopo la vittoria dei Meta Athena infatti, il vantaggio più grande degli LW Blue è stato sapere in anticipo cosa fare per avere una chance in più di vittoria: isolare Evermore. Il Roadhog main si è dimostrato ancora una volta una lama a doppio taglio per la sua squadra, tanto capace di fare azioni mozzafiato – spuntando dal nulla con i suoi hook in barba a qualsiasi ninja- quanto di perdere terreno e autorità se messo alle strette con pick di mobilità. In questo, Saebyeolbe e Flow3r sono stati particolarmente efficaci costringendo il temuto avversario lontano dalle sue solite posizioni con delle splendide performance con Tracer e Genji.

La prima mappa, Oasis, è stata un ottimo inizio per gli LW, imbattuti per tutta la stagione nelle mappe di controllo. Il risultato è stato, infatti, un quasi scontato 2-0.

Per cercare di rimediare, i KongDoo hanno puntato su King’s Row, un vero tallone d’Achille per gli avversari. Nonostante la prima sconfitta in fase di difesa, però, gli LW non si sono lasciati scoraggiare, pareggiando il set e vincendo il tiebreaker successivo con un attacco finale a pochi secondi dall’overtime.

Arrivati al parziale del 2-0 la situazione ha iniziato a vacillare. Essere finiti nei ripescaggi dopo la rimonta sul 2-0, proprio da parte dei KD, ha pesato psicologicamente sul morale della squadra dei Bue. Il risultato è stato un vistoso calo di prestazioni su Temple of Anubis, dominata dai Panthera specialmente in fase di difesa.

Il primo match su Route 66 è stato forse quello più pesante per gli LW: i KongDoo  riescono infatti a intascare la vittoria in pieno overtime e l’incubo di una doppia disfatta ha fatto di sicuro capolino più e più volte nella testa dei giocatori. Con uno slancio di orgoglio, però, la loro fase di attacco si è conclusa con un successo, costringendo gli avversari al secondo tiebreaker della giornata. A nulla sono serviti a questo punto gli hook su un Mako un po’ troppo fuori posizione: i Panthera non riescono a fermare l’avanzata nemica sul payload, che arriva sul primo punto dopo una bella finale di Pharah sulle loro teste.

Nonostante un Rascal in ottima forma dunque, Evermore e compagni hanno dovuto cedere il posto in semifinale contro i RunAway, raggiungendo il sister team Uncia fuori dalla competizione.

Semifinali da non perdere

La prima delle semifinali, RunAway VS LW Blue, andrà in onda sul canale Twitch OGNGlobal (in lingua inglese) il 24 marzo mentre la seconda, Meta Athena VS Lunatic-Hai, si svolgerà il 28 marzo.

Saranno sicuramente due partite estremamente interessanti, specialmente per quanto riguarda le prestazioni individuali dei singoli giocatori, ma i Meta Athena hanno già dimostrato di avere una marcia in più. La loro capacità di saper leggere le mosse avversarie abbastanza velocemente da poter reagire nel migliore dei modi, unita a una splendida sinergia e alla creatività nella scelta delle combo, faranno della squadra di “novellini” un vero muro di pietra per gli avversari davanti al premio di 85,629 di dollari.

Commenti

Altre info su Erica Mura

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

Cloud9 e Fnatic

Cloud9 e Fnatic sanciscono il trionfo occidentale ai mondiali di LoL

Grazie al loro passaggio in semifinale, Cloud9 e Fnatic sanciscono definitivamente il trionfo delle regioni …