Home / News / HackerFight 6: quando la vera passione non si spegne

HackerFight 6: quando la vera passione non si spegne

Immagine di HackerFight V

Al mondo vi son tantissimi tornei di videogames. Alcuni di questi hanno come caratteristica principale la bravura dei partecipanti o i premi in palio, altri invece colpiscono per motivi più particolari. Fa senza ombra di dubbio parte della seconda categoria il torneo HackerFight che, giunto quest’anno alla sesta edizione, sembra esser diventato nel suo piccolo una sorta di tradizione. Ma cosa ha di speciale questo torneo? Partecipanti e organizzatori!

Un torneo di e tra aziende

L’evento si sta svolgendo quest’anno ai quartieri generali di Facebook, a Menlo Park (California), durerà tutto il primo fine settimana di marzo (iniziando venerdì 3) e l’unico modo per ottenere il diretto di partecipare è dimostrare di lavorare per alcune delle più famose compagnie nel settore dei nuovi media (ad esempio motori di ricerca, piattaforme di streaming, social network).

Lista delle compagnie partecipanti

HackerFight è un torneo di picchiaduro a squadre: ogni compagnia può portarne fino a 2, composte ognuna da 3 giocatori, che sfideranno gli avversari in alcuni fra i più amati giochi di lotta giapponesi di sempre: Super Street fighter 2 Turbo (sull’arcade originale), Ultra Street Fighter IV o l’ultimo arrivato Street Fighter V (questi ultimi entrambi sulla console PS4).

Un torneo “quasi” da Pro

Nonostante il sito ufficiale descriva il torneo come “organizzato da ingegneri, solo per divertirsi”, fra i tantissimi partecipanti (divisi in ben 90 team) non ci saranno solo i classici giocatori della domenica: a Menlo Park si respira una amichevole ma marcata aria di sfida grazie a giocatori che sono attualmente o son stati in passato professionisti o semiprofessionisti che si ritrovano dopo anni a godere dei giochi Capcom nel loro tempo libero.

In un mondo dove sempre più spesso le persone vengono spinte ad abbandonare le proprie passioni per dedicarsi esclusivamente al proprio lavoro, HackerFight si erge come esempio per dimostrare che la competenza e la possibilità di svago non sono concetti antitetici, e come alcune fra le migliori compagnie al mondo vantino fra le proprie fila persone in grado sia di lavorare seriamente che di giocare.

La live dell’evento è in onda sul canale Twitch TeamSp00ky durante tutto questo fine settimana!

 

Commenti

Altre info su Datza

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

Fade2Karma

Fade2Karma annuncia la propria formazione competitiva di Hearthstone

Pochi giorni fa, la nota squadra esportiva Fade2Karma  ha annunciato la sua formazione competitiva per …