Home / Esport / La KeSPA lancia il progetto “E-Sports PC Club”

La KeSPA lancia il progetto “E-Sports PC Club”

Mentre resto del mondo c’è chi ottiene riconoscimenti e chi arranca per trovare il suo posto, in Corea del Sud – dove gli esports hanno avuto la loro prima affermazione – la KeSPA ha avviato il suo nuovo progetto, questa volta per dare spazio ai tanti giocatori amatoriali presenti nel paese asiatico.

Potenziare un settore già grande

Si tratta dell’E-Sports PC Club, un progetto a lungo termine patrocinato dal Ministeri del Turismo, della Cultura e degli Sports e Esports con cui KeSPA invita i vari club affiliati a creare condizioni che permettano la crescita di giocatori amatoriali e il loro approdo alle competizioni più prestigiose.
E-Sports PC Club si basa su 6 punti essenziali:

1. Possibilità di creazione di condizioni ideali per i giocatori amatoriali
2. Scouting per la ricerca delle future stelle esportive
3. Creazione di uno eco-sistema dilettantistico
4. Miglioramento nelle condizioni d’entrata per nuovi Club
5. Introduzione della cultura “clean-user”
6. Miglioramento negli aspetti amministrativi e contabili.

La presentazione è avvenuta il 15 novembre 2016 al Najin e-World, alla presenza dei presidenti della KeSPA e della IeSF.cyfrxpuweaab9mi

E-Sports Club e le implicazioni per l’Italia 

Byung Hun Jun, oltre a ricordare che l’opportunità di tale iniziativa permetterà ai giocatori “della domenica” di iniziare a capire l’universo competitivo, ha affermato che il progetto E-Sports Club potrebbe essere esportato in tutte le altre federazioni e associazioni facenti parte della IeSF (tra cui anche l’Italia grazie a Italian e-Sports Association), in modo che le realtà “underdog” del mondo esportivo possano iniziare a creare e formare le basi di una scena competitiva locale ad alto livello.

Commenti

Altre info su Redazione

Controlla anche

Russia

Twitch bannato in Russia

La Russia ha avviato una politica di controllo dei vari social media. Dopo il blocco …

Lascia un commento