Home / Esport / MSI 2024: Chengdu in black & gold
MSI 2024

MSI 2024: Chengdu in black & gold

Il primo turno è alle spalle, Chengdu riapre le sue porte per il secondo e decisivo passo dei playoff del MSI 2024.
Fase in cui, al termine di questo percorso, veniva deciso il nuovo nome da inserire nell’albo d’oro della manifestazione.
Match che hanno illuminato sia la Winner che la Lossers Bracket dove non sono mancati gli spunti.
In primis, il continuo dominio di LCK ed LPL dove solo la variabile G2 Esports ha impedito una Top 4 a tinte orientali.
I samurai europei riescono ad evitare ciò attraverso l’affermazione, con un netto 3-0, contro i Top Esports, seconda forza del campionato cinese.
Caps e compagni, nella tornata successiva, cedono cedere l’onore delle armi ai T1, vincitori col medesimo risultato.

In secundiis, l’MSI 2024 va in archivio con la dimostrazione di forza da parte dei Gen.G nelle due finali che ne hanno scaturito il loro primo alloro a carattere internazionale.
La compagine guidata da Chovy lascia pochi margini di manovra a Bili Bili Gaming, sconfitti per due volte col medesimo risultato.
Un doppio 3-1 dove il manifesto della superiorità del roster oro-nero è rappresentato dal secondo set della Gran Final.
Affermazione col parziale di 39-17 con Peyz a rivestire il ruolo di mattatore assoluto con la sua Kalista da 28 uccisioni e un KDA di 17.5
Prestazione che ha messo un paletto nella conquista del titolo nonché un biglietto da biglietto verso i prossimi obiettivi, LCK Summer e Worlds 2024.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Olympic Esports Games

Olympic Esports Games: Le prime informazioni

Il 26 Luglio inizieranno i Giochi Olimpici di Parigi che caratterizzano il panorama sportivo sino …