Home / Esport / LoL World Championship 2017: ottima partenza per C9 e WE

LoL World Championship 2017: ottima partenza per C9 e WE

Stamattina è iniziata la fase preliminare a gruppi del League of Legends World Championship 2017. I team che sono riusciti con difficoltà a classificarsi per i mondiali si sfideranno in 4 gironi da 3 squadre ciascuna, e solo 4 squadre saranno ammesse alla prossima fase: il Group Stage.

Le partite in questa fase si svolgeranno in formato Best of 1. Le squadre dovranno dimostrare la propria competenza soprattutto nella fase pick e ban, riuscendo a giocare l’unica partita del match sotto le migliori condizioni possibili. L’occasione che viene offerta sarà ardua da afferrare per molti partecipanti, e la presenza di giganti come i Cloud 9, i Fnatic ed il Team WE rimane un grosso ostacolo per le squadre meno avvezze all’ambiente internazionale.

Risultati della prima fase

Questa mattina abbiamo visto dei volti familiari fin da subito: i Cloud 9. E Jensen non ha perso l’occasione per farci vedere quanto sia terrificante una Leblanc in vantaggio. L’ultimo nerf all’Ingannatrice avrà anche colpito la sua capacità di pulire le wave di minion, ma non quella di pulire le barre della salute. La squadra nordamericana si è assicurata due vittorie consecutive molto rapide, e ad un’ora di distanza anche il Team WE raggiungerà lo stesso risultato.

La mid non è stata l’unica lane fiammeggiante per i Cloud 9. Il 12 Settembre, poco dopo l’uscita degli abbinamenti delle squadre, il toplaner dei Dire Wolves, Chippys, aveva provocato Impact su Twitter, e la replica tagliente non era tardata ad arrivare.

World Championship 2017
Get roasted! E non solo su Twitter, dato che i Dire Wolves hanno perso la partita contro i Cloud 9 in soli 27 minuti. Chippys ha ammesso poco dopo sui social di meritare ogni presa in giro a riguardo, ma di essere pronto ad affrontare Impact di nuovo.

 

Meme a parte, i Dire Wolves ed i Lyon Gaming riescono a mantenersi stabili con una vittoria ed una sconfitta ciascuno, rimanendo traballanti ma chiudendo la prima giornata con un punteggio medio, non riuscendo a ribaltare i pronostici contro le squadre top tier ma distinguendosi dagli altri underdog.

Brutta partenza invece per i Gambit, che hanno subito due sconfitte consecutive, sia contro i Lyon Gaming che contro il Team WE. Sembrano iniziare bene le partite, con pick decisi e aggressivi (come Kayn Jungle o la botlane Xayah+Rakaan con Ignite) ed anche con qualche early kill, ma poi la squadra sembra perdere gradualmente la concentrazione in midgame.

Per quanto riguarda la prima fase ci sono state poche sorprese, ma vedremo come si evolverà la classifica nelle prossime giornate. Ovviamente siamo tutti pronti a tifare Fnatic, che giocheranno da lunedì mattina contro i Kaos Latin Gamers ed i Young Generation.

 

Rimane sintonizzati su TGM per ulteriori aggiornamenti!

Commenti

Altre info su Antonino Geloso

Originariamente comandante e referente presso il grande impero del Signore Galattico Freezer, nel Marzo 1990 prende parte ad una campagna militare sul Pianeta Namek dall'esito disastroso che lo costringe a ritirarsi a vita privata sul pianeta Terra, dove intraprenderà dei modesti studi umanistici con l'aspirazione di diventare insegnante. Nel tempo libero si diletta tra diversi titoli videoludici, tra cui figurano League of Legends, Pokémon, Hearthstone e Grindr.

Controlla anche

Russia

Twitch bannato in Russia

La Russia ha avviato una politica di controllo dei vari social media. Dopo il blocco …