Home / FPS / Call of Duty / Primo giorno della MGW – Inizio col botto con la finale CPC

Primo giorno della MGW – Inizio col botto con la finale CPC

Il primo giorno della MGW è arrivato e passato in un battibaleno. È stato un esordio per tutti, in particolar modo per lo staff di Personal Gamer, che ha inaugurato ieri la sua Personal Gamer Arena nel migliore dei modi, ospitando la finalissima del torneo Call of Duty Premier Circuit. Alcuni dei migliori giocatori italiani si sono sfidati per il podio del torneo sotto gli occhi dei propri fan e di un ospite d’eccezione.

Un intenso finale di stagione

I primi a raggiungere la finalissima sono stati gli EnD Gaming Focus. La squadra, dopo aver sconfitto i Dragons Power Gaming nella prima semifinale della giornata, è stata raggiunta dagli iDomina eSports GamesTime, a loro volta vincitori nella sfida contro i Next Gaming.

L’incontro tra EnD e iDomina è stata senza dubbio la degna conclusione di un intenso campionato, al termine del quale nessuno dei due team era intenzionato a mollare la presa sul trofeo in palio. Entrambe le squadre sono arrivate alla finalissima fiere di ottimi punteggi contro le avversarie. Gli iDomina sono stati in grado di dimostrare una costanza incredibile durante tutta la stagione. I loro avversari, gli EnD, dal canto loro vantavano un impressionante record di 5-1 nelle partite LAN finora disputate.

E come c’era da aspettarsi la partita è stata combattuta. Al vantaggio iniziale iDomina gli avversari hanno risposto subito con rabbia. La serie si è protratta fino all’ultima decisiva partita, disputatasi sulla mappa Crusher. Ed è qui che gli iDomina hanno finalmente la meglio. Spark, Beasty, Temey e Mardok conquistano la vittoria e alzano al cielo la prima coppa alla PG Arena.

Primo giorno della MGW

A salire sul terzo gradino del podio sono infine stati i Next Gaming, grazie al 3-2 inflitto agli avversari Dragons Power nella finale 3°/4° posto.

L’ospite d’eccezione

Nella prima mappa della serie conclusiva della CPC c’è stato anche spazio per una sorpresa inaspettata. Il famoso telecronista sportivo Guido Meda, da anni voce carismatica del Motomondiale, ha fatto da ospite d’eccezione nel primo giorno della MGW. Comparendo davanti a una folla entusiasta ha sostituito momentaneamente Sperle e offerto la sua voce per il cast aiutato dall’esperienza di Rampage In The Box. Poco dopo la fine della partita abbiamo chiesto al signor Meda un parere sullo spettacolo:

È stata una fantastica emozione ricevere così tanto calore dall’arena. Guardandomi attorno ho visto intorno a me la stessa passione e professionalità che vedo nel mio lavoro ogni giorno. Sia i giocatori che i commentatori sono stati eccezionali

Commenti

Altre info su Datza

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

Yiannis Exarchos

Per Yiannis Exarchos gli esport potrebbero trovare casa nel Canale Olimpico

In un’intervista a Reuters, il direttore esecutivo del Canale Olimpico Yiannis Exarchos si è nuovamente espresso in …