Home / FPS / Call of Duty / CWL Global Pro League Stage 1: Splyce campioni

CWL Global Pro League Stage 1: Splyce campioni

Gli Splyce scrivono una pagina di storia dell’esport, diventando la prima squadra europea a vincere un Major di Call of Duty in Nord America dopo la finalissima di ieri del CWL Global Pro League Stage 1. Nella prima stagione LAN del campionato globale dello sparatutto gestito da Activision, MLG e Infinity Ward, la squadra è stata l’unica europea a superare i group stage, arrivando ai playoff insieme ad altri 7 team su 16 partecipanti.

Due finaliste inaspettate

Il britannico Trei ‘Zer0‘ Morris ha portato la sua squadra in spalla fino ai playoff. Il team è quindi riuscito, contro i pronostici, a dominare il winner bracket battendo prima gli Evil Geniuses per 3-0, poi gli Enigma6 Group per 3-2 e infine i Faze per 3-1.

Ma gli europei non sono stati l’unica sorpresa del torneo. Nella finalissima hanno infatti incontrato i Luminosity Gaming, la formazione composta da giocatori statunitensi capace di eliminare i grandissimi favoriti Optic Gaming nella semifinale del loser bracket. Seguendo il formato doppia eliminazione, questi ultimi avrebbero dovuto vincere ben 2 serie per diventare campioni, ma la squadra del Regno Unito non è stata la preda facile che si sarebbero potuti aspettare.

Una finale accesissima

La serie si è conclusa 3 a 2 per gli Splyce, nonostante il loro inizio sottotono. Gli europei hanno perso il primo Hardpoint su Throwback per 250 a 157, ma si sono subito riportati in parità con la vittoria in Search and Destroy su Breakout per 6-2.

Nella modalità Uplink sulla mappa Frost i Luminosity hanno dominato completamente gli avversari, vincendo 7 punti a 0. Si sono così affacciati a una delle loro modalità in cui eccellono con un vantaggio che sembrava dare loro ottime prospettive di vittoria nella serie. La partita su Retaliation (Hardpoint) è iniziata però molto più lentamente del previsto, con gli Splyce decisi a non darsi per vinti. Questi ultimi sono riusciti a soffiare la vittoria di mano ai nemici per 250 a 227. A influire sulla sconfitta dei Luminosity un pesante errore di ‘Classic‘, che ha lasciato l’hard point sguarnito permettendo agli europei di ottenere il punto decisivo.

Con la situazione riportata nuovamente in parità, si è deciso tutto su Crusher (modalità Search and Destroy). Lo scontro è stato incredibilmente tirato ma a nulla sono valsi gli sforzi dei canadesi. L’incontro si è concluso 6 a 5 per gli Splyce, i quali riescono a eliminare tutta la squadra nemica in un sol boccone subito dopo aver piazzato la bomba nel punto A.

Commenti

Altre info su Erica Mura

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

Gli LA Valiant conquistano l’ultimo Title Match della stagione inaugurale della OWL

Oggi, la memoria non può che andare indietro fino allo scorso 6 maggio. Gli LA …