Home / FGC / DNF Duel / VS Fighting X: Il post EVO in inghilterra

VS Fighting X: Il post EVO in inghilterra

Il ritorno o l’inizio dei grandi circuiti nella vetrina britannica che rappresenta il primo grande evento dopo l’EVO 2022.
Il VS Fighting torna in scena nella sua location storica di Birmingham dopo due anni in formato online.
Una decima edizione con sei  titoli presenti in rassegna di cui quattro facente parte dei vari circuiti competitivi.
Evento clou messo in scena sul palcoscenico inglese è stato il Master Event valevole per il Tekken World Tour.
Competizione in cui, seppur vi erano assenti americani e coreani, non ha mandato di offrire il suo carico di emozioni.
Elementi di cui anche l’Italia ha avuto il suo ruolo con DanielMado, il portacolori degli HG Esports raggiunge la quinta posizione.
Un torneo, per lui, iniziato nel migliore dei modi con la conquista del Winner Bracket ma terminato in tale posizione dopo le sconfitte contro Super Akouma e Caiper.

Chi, invece, ha mostrato di essere in uno stato di forma ottimale è stato Arslan Ash, il pakistano, dopo la recente delusione dell’EVO, è tornato alla vittoria.
Affermazione avvenuta attraverso una ricorsa nella Lossers Bracket, discesa avvenuta dopo la sconfitta con Joka nella Semifinale Winner.
Un percorso per il portacolori dei FATE Esports culminato col raggiungimento di tale obiettivo, avvenuto dapprima con la vittoria della Lossers contro Super Akouma per 3-0 per poi prendersi la rivincita sul sopracitato britannico.
Successo in due atti dove l’asiatico dapprima conquista il reset match per poi sconfiggere definitivamente l’inglese.
Un doppio 3-1 in cui la sua Zafina ha sconfitto l’inedita accoppiata formata da Feng ed Heihachi dell’europeo.

Non pago di tale affermazione, Arslan conquista anche l’alloro di King of Fighters XV, battendo con un netto 3-0, lo svedese bubblanAB7

L’inizio dell’ARCREVO

Il VS Fighting è stato il teatro del primo evento dell’ARCREVO, il campionato dedicato a Guilty Gear Strive e DNF Duel.
In palio, per entrambi, un biglietto per le finali mondiali che si svolgeranno in California il prossimo anno.
Competizioni in cui due nomi di grosso calibro hanno autografato l’elenco dei partecipanti alla massima competizione mondiale.
Si trattano del francese Skyll e del giapponese GO1 che ottengono la loro affermazione imponendo il proprio ritmo nell’ultimo atto.
Il transalpino, in quel di Strive, con Sol BadGuy, liquida la pratica israeliana Zando, con Ramlethal Valentine, per 3-1.
Il nipponico, con lo Swift Master, conquista il primo torneo ufficiale per nuovo titolo di casa Arc System Works, sconfiggendo il padrone di casa MysticSmash, con Hitman, per 3-1

Le altre rassegne

Dragon Ball FighterZ e Street Fighter V sono stati gli altri titoli presenti in questa edizione del VS Fighting.
Il titolo di Bandai Namco ha dato inizio, in questa location, alla nuova edizione del World Championship.
Evento Power, la competizione ha registrato l’assenza del vincitore dell’EVO ossia il francese Wawa ma ciò non ha impedito ai transalpini d’imporre il proprio dominio.
Dimostrazione è la tripletta registrata in questa occasione dove a salire sul gradino del podio è Kayne,
L’ex portacolori dei Vertex conquista il suo primo alloro della carriera, ottenuto attraverso la vittoria contro il connazionale Wade.
Un 3-1 in cui il suo terzetto, formato da Gogeta SS4/Android 21 Lab Coat e Tien, sconfigge il trio composto da Hit/Janemba/Android 21 Lab Coat.

Nell’ultima rassegna presente a Birmingham, ossia Street Fighter V, a salire sul gradino più alto del podio è l’americano Punk.
Il portacolori dei Panda Gaming, sconfigge il padrone di casa JeSTeRPoWeR soltanto al quinto e decisivo set.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Sonoma

CIN Esports Series 2022/2023; Round 8 – Sonoma

Un nuovo appuntamento per le CIN Esports Series 2022/2023 che, in occasione dell’ottavo round, approda …