Home / MOBA / Dota 2 / I Forward Gaming chiudono i battenti prima del The International
Forward Gaming

I Forward Gaming chiudono i battenti prima del The International

L’annuncio dei 30 milioni di dollari di montepremi del prossimo The International non è passato inosservato. La sola partecipazione alla prima fase porterà alle casse dei parteciparti un introito attorno ai 100.000$. Si tratta di un ricavo in grado di far respirare le finanze di molti di quei team alle prese con problemi finanziari. C’è chi però non avrà nemmeno la possibilità di tentare la fortuna. Niente ha potuto evitare la chiusura della compagnia cdei Forward Gaming. L’organizzazione nordamericana, vincitore del qualifier NA per il The International, ha chiuso la propria attività a causa delle problematiche finanziarie diventate insormontabili.

Nel comunicato ufficiale apparso su Twitter, David Dashtoyan, CEO e fondatore dei Forward Gaming, ha annunciato al chiusura con effetto immediato dell’organizzazione con rescissione dell’intero team. Tale decisione è avvenuta dopo l’Epicenter Major dove i Forward sono giunti solo al nono posto e il cui premio è servito a pagare il salario dei giocatori nel mese di Giugno. Dashtoyan ha aggiunto che il debito verso i giocatori è pari a 36.000$ ossia il salario di Luglio e le speranze di trovare qualche sponsor dopo la qualificazione alle finali sono state deluse, portando alla decisione di chiudere. Ora per YamaR, CCnC, Sneyking, MSS, pieliedie e coach Aui_2000 si prospetta un The international da indipendenti. A meno che, ovviamente, non si faccia carico di loro una nuova organizzazione.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Six Major Raleigh: dalla Russia con amore

Nel mezzo delle stagioni della Pro League, il Six Major svoltasi a Raleigh rappresenta l’inizio …