Home / Approfondimenti / LoL World 2022 N.11: The Undefeated Demon Team
World

LoL World 2022 N.11: The Undefeated Demon Team

Undicesima puntata di LoL World 2022, il report settimanale dedicato ai maggiori campionati di League of Legends.
Episodio che vede l’assenza del campionato europeo, le LEC, osservano un periodo di riposo in vista della sessione dei playoff.
Occasione per dare spazio alle altre rassegne e, in particolar modo, a coloro che stanno dominando il campionato coreano.

I T1 di Faker stanno sbriciolando i record presenti nelle LCK in termini di vittorie consecutive.
Per il “Undefeated Demon Team” la striscia di affermazioni è arrivata, al momento, a quota sedici, vetta raggiunta dopo i successi su Fredit BRION e KwangDong Freecs.
Per i biancorossi, l’appuntamento con la streak perfetta avrà inizio Venerdi 18 con la sfida contro i Liv Sandbox, fuori dalla corsa ai playoff.
Quest’ultima è ancora in divenire dove le restanti due giornate di campionato deciderà gli ultimi due posti per la seconda fase.
Obiettivo che diventa difficile per i sopracitati BRION, i quali avranno una sola possibilità di mantenere la quinta posizione.
Ciò dovuto alla rinuncia, da parte dei biancoverdi, di affrontare i Gen.G a causa di un focolaio Covid presente nel roster.

Dalla Corea del Sud alla Cina dove, le cronache delle LPL raccontano delle ultime fatiche dei team per i posti ai playoff e per la Top 4.
Nella prima, cinque compagini competono per il raggiungimento di tale obiettivo dove gli Oh My God e gli Anyone’s Legends appaiono in ritardo rispetto alle altre.
Nella seconda, invece, i Victory Five hanno la certezza del posto, i futuri Ninjas in Pijamas hanno due lunghezze di vantaggio su un terzetto d’inseguitori.
Weibo Gaming, Royal Never Give Up e LNG Esports cercheranno di difendere tale piazza dagli attacchi, in primis, dei campioni del mondo dei EDWard Gaming.

La prima qualificata

La corsa ai playoff entra nel vivo in Nord America, campionato che chiude questa puntata di LoL World 2022.
Ultime due settimane in cui si va a decidere il quadro delle sei qualificate che si giocheranno il titolo di questa sessione.
Obiettivo, quello della seconda fase, gia raggiunto dai Cloud9, i quali hanno iniziato una lunga scia di vittorie dopo il cambio di guida tecnica.
Blaber e compagni conquistano il pass dopo la duplice vittoria contro Immortals e nello scontro diretto contro i Liquid.
Una corsa allo stage successivo che non vedrà la presenza dei TSM, i bianconeri ormai sono distanti quattro lunghezze dall’ultimo posto utile e con quattro match ancora da disputare.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Reputation

OIES Esports Reputation Report: Il primo del 2022

Torna l’appuntamento con l’Esport Reputation Report, l’analisi realizzata da OIES in collaborazione con KPI6. Prima …