Home / Approfondimenti / Top 10 Most Watched Esports Organizations 2021
Esports Organizations

Top 10 Most Watched Esports Organizations 2021

Dopo la classifica degli eventi e dei titoli mobile più visti, Esports Charts stila una nuova classifica dedicata al 2021.
A passare in rasegna è la Top 10 dedicata alle Esports Organizations ossia le  migliori dieci compagini più viste e trasmesse sulle varie piattaforme di streaming.
Diciotto i titoli presi in considerazione per stilare tale ranking dove sono esclusi alcune categorie come, ad esempio, i battle royale.
Come di consueto, anche questa classifica non tiene conto delle statistiche provenienti dalle piattaforme streaming cinesi.

10. Onic Esports

Classifica che si apre con un team asiatico, militante principalmente su Mobile Legends: Bang Bang.
Gli indonesiani Onic Esports entrano in questo ranking per via dei risultati del roster del titolo MOBA.
73.3 milioni di ore di streaming dedicate con un picco massimo rappresentato dai 3 milioni di spettatori che hanno assistito al match contro gli RRQ Hoshi, valido per le semifinali delle M3 World Championship.

9. Gambit

CS:GO e Valorant sono alcuni dei titoli in cui i Gambit sono stati nei piani alti delle varie competizioni.
L’organizzazione russa chiude il 2021 con le vittorie delle IEM Katowice e delle Valorant Berlin Masters, vittorie seguite da una grosse mole di spettatori.
76.65 milioni di ore dedicate alle prodezze dei vari roster rosso stellati con picco massimo di 1.44 milioni, rappresentato dalla semifinale delle PGL Major Stockholm di CS:GO contro i Natus Vincere.

8. Fnatic

La compagine arancionera è tra le presenze fisse all’interno delle varie competizioni esportive con League of Legends, Dota 2 e CS:GO a far da capofila.
Un terzetto che ha portato i Fnatic ad essere trasmessi per 77.21 milioni di ore con record rappresentato dai LoL Worlds 2021.
La sfida all’interno della fase a gironi contro gli Hwanha Life Esports è stata vista da oltre due milioni di spettatori.

7. Rex Regum Qeon

Altro team che ha creato le sue fortune all’interno della scena competitiva di Mobile Legends: Bang Bang.
I Rex Regnum entrano nella Top 10 Esports Organizations grazie alle loro prestazioni su tale titolo.
84.86 milioni di ore dedicate alle compagini militanti MB:LL, Valorant e League of Legend: Wild Rift.
Un monte ore il cui picco è rappresentato dalla già citata sfida contro gli ONIC Esports da 3 milioni di spettatori.

6. EVOS

Terzo rappresentante del MOBA su dispositivi mobile diffuso, principalmente, nel Sud Est Asiatico.
Gli EVOS, attraverso la sezione Legends, guadagnano la sesta piazza per merito sia di Mobile Legends che di Wild Rift.
sotto le 100 milioni di ore per l’organizzazione con base in Vietnam con picco rappresentato dai 2.3 milioni di spettatori all’interno delle M3 World Championship.

5. G2 Esports

Le 100 milioni di ore trasmesse vengono superate per la prima volta dalla quinta posizione, occupata dai G2 Esports.
L’organizzazione con a capo Carlos Ocelote, supera tale muro grazie ad un aumento della propria presenza nelle varie manifestazioni, situazione che ha portato ad un incremento di sei milioni di ore.
Seppur il team di League of Legends non abbia raggiunto le vette dello scorso anno, i samurai si difendono grazie al roster di CS:GO.
Esempio è il loro picco massimo raggiunto in occasione della finale del PGL Major di Stoccolma contro i Natus Vincere, vista da 2.7 milioni di spettatori.

4. Damwon KIA

Ai piedi del podio, una delle due organizzazioni coreane presenti in questa classifica ossia i Damwon KIA.
Piazza ottenuta attraverso le prestazioni del team di League of Legends sia in ambito nazionale che in campo internazionale.
Anche per loro vi è stato il superamento del muro delle 100 milioni di ore di trasmissione con picco rappresentato dalla finale dei Worlds 2021.
L’atto conclusivo, della rassegna disputata in Islanda contro gli EDWard Gaming, è stata vista da oltre 4 milioni di spettatori.

3. T1

Gradino più basso del podio in questa Esports Organizations Most Watched per la seconda organizzazione coreana presente in questi lidi.
I T1 ottengono la medaglia di bronzo per l’elevata presenza sia in Dota 2 che, in particolar modo, in quel di League of Legends.
104 milioni di ore a loro dedicati con picco rappresentato da un altro match dei mondiali del MOBA di casa Riot Games.
Oltre 3.5 milioni di spettatori hanno assistito alla semifinale che ha contrapposto il team di Faker con quello di Showmaker.

Esports Organizations

2. Natus Vincere

Seconda posizione per coloro che si confermano leader all’interno della scena competitiva di CS:GO.
I Natus Vincere ottengono la medaglia d’argento grazie alle loro prestazioni realizzate all’interno del titolo di casa Valve.
Anche per loro vi è il superamento della barriera delle 104 milioni di ore di trasmissione di cui l’84% è stato dedicato al popolare FPS.
Dimostrazione di tale devozione è il loro record ottenuto nella sopracitata finale del PGL Major contro i G2 Esports.

Esports Organizations

1. Team Liquid

A conquistare la vetta della Top 10 degli Esports Organizations Most Watched sono i Team Liquid.
I cavallucci ottengono il gradino più alto del podio attraverso le buone prestazioni dei suoi team in vari titoli.
CS:GO, League of Legends e Valorant hanno permesso ai biancoazzurri di raccogliere un quantitativo di 117 milioni di ore.
Un monte ore il cui picco è rappresentato dalla sfida contro i Gen.G all’interno dei LoL World 2021, visto da 1.7 milioni di spettatori

Esports Organizations

 

 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Reputation

OIES Esports Reputation Report: Il primo del 2022

Torna l’appuntamento con l’Esport Reputation Report, l’analisi realizzata da OIES in collaborazione con KPI6. Prima …