Home / Approfondimenti / Esports Review 2021: Ripartenza, CIS e Italia
Esports Review 2021

Esports Review 2021: Ripartenza, CIS e Italia

il 2021 sta per concludersi e l’annata che si sta arrivando a scrivere le sue ultime parole ha mostrato tanti scenari del mondo esportivo.
Un Esports Review 2021 in cui il tema cardine è incentrato sul termine “Ripartenza” dopo un 2020 a dir poco nefasto.
Il ritorno ad una sorta di normalità è iniziata a cavallo tra l’estate e l’autunno quando con i primi eventi on stage senza pubblico.
Il Six Major in Messico è stato il primo grande evento con la presenza dei vari team ma a porte chiuse.
La mancanza del pubblico che pian piano a scenare attraverso alcuni grandi eventi che hanno accolto la platea di appassionati.
Esempi come il PGL Major di CS:GO disputato a Stoccolma o il CEO Fighting Festival di Orlando hanno dimostrato che il pubblico sia parte integrante dello spettacolo esportivo.

L’anno del CIS

L’Esports Review 2021 ha come protagonista principale una regione che nelle scorse annate ha mostrato segni di essere una delle realtà di forti dell’universo esportivo.
Una zona che parte dall’Ucraina e finisce a Vladivostok ossia quella della Comunità degli Stati Indipendenti, meglio conosciuta come CIS.

Annata da ricordare per questi territori con vittorie in vari titoli, iniziata lo scorso Febbraio con l’affermazione dei Gambit all’IEM Katowice di CS:GO.
I Rosso stellati sono i protagonisti della prima parte di stagione anche per merito del team di Valorant e la loro vittoria del Berlin Masters.
Un ruolo che, nella seconda parte, viene assunto da altre due formazioni che hanno scritto il loro percorso di vittoria.
I Natus Vincere impongono il loro dominio all’interno delle competizioni dedicate al titolo Valve.
Sei affermazioni d’alto livello che racchiudono eventi come il sopracitato PGL Major e le Blast Premier

Chi ha scritto una Cinderella Story esportiva è la compagine di Dota 2 dei Team Secret che hanno compiuto una vera impresa in quel di Bucarest.
La sede del The International 2021 ha raccontato le gesta di TORONTOTOKYO e compagni, arrivati in Romania da ultimi qualificati della regione CIS e usciti dall’Arena Nationala come nuovi campione del mondo del MOBA targato Valve.

Festeggia anche l’Italia esportiva

Un  Esports Review 2021 in cui l’Italia è stata protagonista sotto vari aspetti, dalla vittoria dei Maneskin allEurovision 2021, alla vittoria dell’Europeo di calcio, alle vittorie italiane alle Olimpiadi e Paraolimpiadi di Tokyo sino alle varie affermazioni delle compagini nazionali.
Una sequela di vittoria che il mondo esportivo italiano ha dato il suo contribuito attraverso le gesta di vari protagonisti.
Affermazioni iniziate lo scorso mese di Febbraio con la conquista del titolo di campione di Starcraft 2 da parte di Riccardo “Reynor” Romiti.
Il genio toscano ha issato la sua bandiera sulla vetta del podio delle IEM Katowice, affrontando in maniera vittoriosa lo squadrone koreano.

Un inizio che trova continuità nelle gesta di Marco “VengeuR” Ragusa, il quale ripercorre le gesta di un mostro sacro come Alessandro “Stermy“Avallone in quel di Quake.
Il siciliano conquista le Quake Pro League 2021 attraverso una prestazione d’alti livelli, lasciando pochi margini agli avversari.


Vittorie che anche il mondo del sim racing ha contributo in maniera importante sia nelle due che nelle quattro ruote.
Il titolo delle MotoGP Esports Series torna nuovamente in Italia attraverso il terzo alloro mondiale di Lorenzo “Trastevere73” Danetti.
Infine, la scena di Gran Turismo si tinge dei colori del tricolore  per la doppietta realizzata da Valerio Gallo.
Oltre al titolo mondiale conquistato agli inizi di Dicembre, il romano conquista anche l’alloro olimpico, vincendo la prima edizione delle Virtual Olympics.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Reputation

OIES Esports Reputation Report: Il primo del 2022

Torna l’appuntamento con l’Esport Reputation Report, l’analisi realizzata da OIES in collaborazione con KPI6. Prima …