Home / Approfondimenti / Rostermania 2021 Part 3: Calma apparente
Rostermania 2021 Part 3

Rostermania 2021 Part 3: Calma apparente

Una Rostermania 2021 Part 3 molto più calma rispetto alle due precedenti puntate del mercato trasferimenti dei giocatori di League of Legemds.
Ciò dovuto, in via principale, alla situazione che si sta sviluppando in Cina dove i vari annunci dei “cosiddetti” import saranno effettuati non prima del 16 Dicembre.
Seppur non ci siano stati i fuochi d’artificio delle due precedenti settimane, questi sette giorni sono stati comunque soddisfacenti.
Alcune linee hanno trovato il loro fermata finale, incastrando i pezzi necessari per poter combaciare il tutto.
Esempio è la storia che vedeva Huni in procinto di andare ai TSM, storia arenata per un periodo di tempo causa rivoluzione nel roster bianconero.
Dopo le ultime vicende, questa storia si è definitivamente chiusa con il top laner che approda ufficialmente nella casata dei campioni del Nord America.

Il suo arrivo chiude altre due trattative parallele con BrokenBlade che torna in Europa diventando un nuovo membro dei Schalke04.
Infine Impact il quale, dopo settimane di silenzio, annuncia ufficialmente il suo approdo all’inteno dei Evil Geniuses.

Ribalta alle leghe nazionali

Il mercato europeo ha vissuto una settimana di pausa, con le formazioni di primo piano che hanno definito il proprio quintetto.
Situazione che permette alle leghe inferiori di mettersi in mostra con le varie formazioni che acquistano giocatori di caratura internazionale.
Esempi è quello che sta accadendo in Inghilterra dove i team secondari di Excel e Fnatic annunciano arrivi provenienti dalle LEC.
I BT Excel potranno contare sulle prestazioni di Orome (ex Mad Lions) mentre i Rising piazzano il pezzo da novanta acquistando Feviben.
Per il midlaner francese si tratta di un ritorno sotto le vestigie arancionere, indossate nel team principale per quasi due anni.
Tra le file del ramo cadetto dei Fnatic, si nota la presenza del tedesco Bean, in passato egli ha calcato la scena italiana nelle fila dei QLASH Forge.

Giro di coach e manager.

L’ultimo spezzone del Rostermania 2021 Part 3 è dedicato ai due principali campionati orientali tarfati LPL e LCK.
In tale scenario, la settimana è stata incentrata sui vari cambi che sono avvenuti all’interno del coaching staff sia cinesi che coreane.
Una giostra iniziata dai Top Esports, i campioni nazionali ingaggiano WarHorse, il trainer campione del mondo 2019 con i FunPlus Phoenix.
Le fenici, dalla loro parte, colmano il vuoto acquisendo i servizi di Steak (LNG Esports) mentre due trainer coreani tornano a casa
Si trattano di PoohManDu e Heart, i quali entrano nel coaching staff dei DANWON Gaming, il primo, e HLE Esports, il secondo.
Chiusura dedicata a cCarter, lo storico manager che ha creato quei SKT1 tre volte campioni del mondo, il quale, dopo tre anni di silenzio, torna in scena diventando il nuovo responsabile dei DRX.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

normalità

2021 Preview: Speranze per una nuova normalità

Il 2020 è alle spalle, l’ultimo anno è stato tra i più martoriati che la …