Home / Approfondimenti / LoL World 2020 # 36: Analisi Group Stage

LoL World 2020 # 36: Analisi Group Stage

Dieci formazioni hanno tracciato il primo sorco all’interno dei PlayIn, sei sono state eliminate, quattro hanno ottenuto il frutto del loro lavoro.
Gli agognati biglietti per la seconda fase sono stati assegnati e da domani inizia il vero Mondiale.
Sedici team suddivisi in quattro raggruppamenti all’interno di un Group Stage mai quando accesso e difficile.
Un percorso che porterà una sola ad alzare la coppa degli Evocatori all’interno del Pudong Stadium di Shanghai.
I Worlds 2020 entrano nel vivo dove, in questo contesto, cercheremo di fare una breve analisi dei quattro gironi e sulle percentuali di passaggio di turno.

GRUPPO A (G2, SUNING, TEAM LIQUID, MACHI)

Urna benevola per i G2 Esports, i quali vengono collocati all’interno di un girone alla loro portata.
I samurai europei hanno vissuto una seconda parte di stagione travagliata ma terminata con l’ennesima vittoria continentale.
Un girone, come detto in precedenza, nelle corde di Caps e compagni ma non privo di trappole ed incognite che possono portare a sbagliare strada.

Primi fra tutti, quei Suning Gaming vera rivelazione del campionato cinese e considerati come primi underdog del mondiale.
La formazione guidata dall’esperto SwordArt ha uno stile di gioco molto riflessivo che basa il proprio playmaking sulle azioni del jungler SofM.
Da tenere d’occhio anche l’ADC Huanfeng, considerato uno degli eredi della stirpe dei tiratori iniziata da Uzi.

Oggetto del mistero sono i Machi Esports, formazione vincitrice del primo campionato del sud est asiatico.
La formazione di Taiwan non è molto conosciuta ai più ma è riuscita nell’impresa di battere in finale i PSG Talon.
Una formazione tutta da scoprire che potrebbe essere l’erede spirituale di quei Flash Wolves sempre presenti ai Worlds.

Infine, i Team Liquid, i quali hanno dimostrato che il periodo peggiore è ormai alle spalle e sono pronti ad approfittare dei passi falsi delle due sopracitate.

PROIEZIONE PASSAGGIO TURNO: G2 (40%) SUNING (30%) TEAM LIQUID (20%) MACHI (10%)

GRUPPO B (JD GAMING – DANWON – ROGUE – PSG TALON)

Considerato ai sorteggi del Group Stage come il girone della morte, l’approdo dei PSG Talon ha ristabilito le gerarchie sulle due formazioni favorite per l’accesso ai quarti di finale.
DANWON e JD Gaming sono una spanna sopra rispetto le altre due partecipanti nonché saranno protagoniste anche per la lotta al titolo.

Coreani considerati come uno dei team favoriti alla vittoria finale con la coppia d’oro formata da Nuguri e Showmaker pronti a ritornare la Corea al vertice.
JD, capinatanati da Kanavi, che continuano il loro percorso di crescita iniziato lo scorso anno con la finale persa contro i FunPlus.

Rogue e PSG Talon in seconda fila ma ambedue i team saranno in guardia, pronte a sfruttare qualsiasi passo falso delle due sopracitate.

PROIEZIONE PASSAGGIO TURNO: JD & DANWON (35%) ROGUE & PSG TALON (15%)

GIRONE C (FNATIC, TSM, GENG, LGD GAMING)

Group Stage

Il vero girone della morte in questi Worlds 2020 Group Stage con quattro formazioni con eguali percentuali di passaggio del turno.
Un girone che ha tante storie da raccontare con la sfida tra TSM e Fnatic a far da copertina a tali racconti.
Due formazioni storiche del MOBA made in Riot Games che si sfidano per la prima volta all’interno del contesto dei Mondiali.
Una prima volta in cui vedremo la contesa tra le due bandiere di tali formazioni ossia Bjergen e Rekkles, un match a tinte scandinave.

Un girone in cui i Gen,G cercano di trovare riscatto dopo la cocente delusione dei Mondiali 2018 in cui la formazione coreana era tra le favorite.
Un percorso a cui le sorti del team vengono affidati all’ADC Ruler, uno degli ex campioni del mondo con un team di quel di Seoul (Samsung Galaxy – 2017)
Infine, a completare il tutto, vi sono gli LGD, che dopo la paura dei PlayIn, si sono riscattati al meglio e pronti a conquistare la vetta del girone.

PROIEZIONE PASSAGGIO TURNO: FNATIC, TSM, GENG, LGD GAMING (25% cadauno)

GIRONE D (TOP ESPORTS, DRAGONX, FLYQUEST, UNICORS OF LOVE)

Group Stage

Discorso visto nel girone B, lo si può ripetere anche nell’ultimo raggruppamento che chiude questa breve analisi dei Group Stage.
Due formazioni candidate al passaggio del turno e due di rincalzo, pronta ad approfittare di cadute delle favorite.
Top Esports e DragonX si contendono la palma del migliore in tale raggruppamento con i cinesi in leggero vantaggio sui coreani.
I campioni delle LPL sono i primi candidati alla vittoria nella finale di Shanghai, una formazioni in cui ogni singolo elemento è una delle prime scelte nel proprio ruolo.
Su tutti prevalgono i nomi di Knight e JackeyLove, i quali sono gli autentici fautori delle fortune dei rossoneri.

Da non sottovalutare i DragonX, il secondo seed delle LCK ha un quintetto che è un mix di giovani prospetti e solite realtà.
Mister KDA 100 Chovy e il tiratore Deft sono le punte di diamante di una formazione giovane ma molto agguerrita.

Seppur due gradini sotto, Unicors of Love e Flyquest possono creare grattacapi alle due formazioni citate.
Gli unicorni, con il loro stile di gioco esotico ed aggressivo, sono la migliori “wildcard” presente nel lotto.
I Nordamericani son un team solido che basa il suo playmaking sugli esperti PowerofEvil e WildTurtle.

PROIEZIONE PASSAGGIO TURNO: TOP  & DRAGONX (35%) FLYQUEST & UNICORS OF LOVE (15%)

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

futuro

LoL World 2020 # 37: Prepararsi al futuro

I Worlds 2020 sono in corso di svolgimento a Shanghai ma il competitivo di League …