Home / Approfondimenti / LoL World 2020 # 30: Dark horse all’orizzonte
Dark Horse

LoL World 2020 # 30: Dark horse all’orizzonte

Dark Horse: Termine utilizzato in ambito sportivo per indicare quelle formazioni o atleti non favoriti alla vigilia ma che possono vincere una competizione.
Due parole che anche in tema esportivo assumono lo stesso significato dove in questa puntata di LoL World 2020 trovano spazio nei primi turni dei playoff.
Esempio di Dark Horse son gli LGD Gaming, formazione che ha chiuso in sesta formazione la stagione regolare delle LPL.

La formazione, al cui interno giocatori d’esperienza come il jungler coreano Peanut, raggiunge le semifinali dei playoff del massimo campionato cinese.
Sotto i colpi dei biancorossi sono caduti i WE (7° in regular season) e gli Invictus Gaming (3°) con prestazioni solide e di rilievo.
Per gli LGD, l’appuntamento per una storica finale, passa nella sfida contro i campioni in carica dei JD Gaming.
Una lotta per un posto all’ultimo atto che vedrà sfidarsi, nell’altra semifinale, i Top Esports (primi in regular) e i Suning Gaming (4°)

Esempio di Dark Horse sono i Golden Gardians, quinti nella stagione regolare del campionato nordamericano.
Damonte e soci realizzano il primo upset in quelle latitudini bittando in Lossers Bracket i favoriti TSM.
Un 3-0 secco, senza possibilità d’appello con cui la costola videoludica dei Golden State Warriors si regala la sfida contro il Team Liquid.
Per Doublelift e soci, una retrocessione e un inizio di scalata iniziata con l’affermazione netta sui Dignitas.

One Down, Two to go

Le LCK sono ancora nell’ambito della stagione regolare dove la corsa all’ultimo posto disponibile ai playoff è ancora accesa.
Una contesa dove, in questa settimana, a salutare sono i SandBox Gaming, la formazione guidata YamatoCannon, primo straniero ad allenare una formazione coreana.
Le sconfitte contro Gen.G ed Afreeca Freeks sanciscono la parola fine ai sogni di seconda fase di GorillA e compagni.
Ultimo posto che sarà in favore di una tra la sopracitata Afreeca e i Kt Rolster dove sarà decisivo lo scontro diretto di domani mattina.

Spazio ai Masters

Mentre le LEC osservano un pò di riposo, la scena europea presenta i primi istanti dell’edizione estiva dell’EU Masters.
Competizione dedicata ai vincitori/finalisti dei vari campionati nazionali del vecchio continente.
Prima parte dedicata ai gironi di qualificazione per i playoff per uno dei quattro posti per il tabellone principale.
Tra le varie formazioni presenti vi sono anche i Racoon, secondi nella scorsa edizione del PG Nationals.
La formazione barese conferma il suo ottimo stato di forma concludendo tale fase in vetta nel girone C con un record di 5-1.
Per la conquista del prezioso pass, Rharesh e soci dovranno sconfiggere nel playoff il team polacco dei 7more7 Pompa Team, giunto secondo del girone D.

Nulla da fare per gli altri due italiani presenti in questa occasione ossia il toplaner Gabbo e il coach Rox.
Il primo esce di scena con i suoi Cr4zy nel girone A dopo lo scontro diretto con l’academy team dei G2 Esports.
Il secondo, con gli Iron Wolves, chiude all’ultimo posto nel girone vinto dai Raccon.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Rostermania 2021 Part

Rostermania 2021 Part 2: Break the record

La Rostermania 2021 Part 2 va in archivio dove i movimenti di mercato realizzati in …