Home / Approfondimenti / PG Nationals Summer 2020: Presentazione Team – Parte 3
Parte 3

PG Nationals Summer 2020: Presentazione Team – Parte 3

Parte 3 dello speciale dedicato alla presentazione dei team che parteciperanno alla stagione estiva del Pg Nationals 2020.
Le prime due puntate sono state dedicate alla Top 4 della sessione primaverile, in questa occasione diamo spazio ad altre due formazioni.
Team che hanno ottenuto una salvezza tranquilla con possibilità di poter partecipare ai playoff.

CyberGround Gaming

Un ritorno in Serie A per le aquile palermitane abbastanza soft visto anche il roster a disposizione per la prima sessione del 2020.
La salvezza morbida e l’accesso ai playoff erano obiettivi che il sodalizio siciliano aveva prefissato in questo ritorno alla massima lega.
Un dispendio di forze messe in campo che facevano presagire un qualcosa di più importante come l’accesso alle semifinali.
Evento non accaduto che ha portato i CyberGround a ridimensionare il roster in vista della stagione estiva puntando su giovani di prospettiva.
Blackino-Jenxas-Kazuki-Mistil e Fox sono nomi nuovi a queste latitudini ma hanno dimostrato la loro caratura in campioni e leghe di sviluppo.

Pronostico: Coach Pigeon si ritrova tra le mani un prodotto grezzo dove poter lavorare e far emergere il talento dei cinque giocatori.
Evitare i playout è l’obiettivo primario per la compagine sicula che potrebbe diventare una delle mine vaganti del campionato.

Sparks Campus Party

Non più tardi di un anno fa, gli Sparks Campus Party realizzavano una storica doppietta dominando la stagione 2019.
La formazione bergamasca, complice anche un programma di ridimensionamento costi, ha passato una stagione primaverile da comprimaria.
Il solo accesso ai playoff non era nelle corde del roster lombardo i quali, per questo campionato, decidono di voltare pagina con un quintetto full Italia.
Dai roster delle due finaliste dello scorso campionato  arrivano Occlumats, Gine e Cohle, dalle leghe di sviluppo arriva l’ADC Unbannedx ma il colpo da 90 è l’approdo alla corte lombarda di Brizz.
La storica bandiera degli Outplayed si rimette in gioco in questa nuova esperienza dopo una lunga storia d’amore durata quasi tre anni.

Pronostico: Coach Cammo ha tra le sue mani un roster di tutto rispetto tanto le chiavi del team all’esperto Brizz.
Un quintetto nazionale con cui la formazione delle Mura si pone come l’obiettivo minimo di arrivare tra le prime quattro.
Impresa difficile ma non impossibile per gli Sparks che vogliono tornare ad essere la formazione dominante dello scorso anno.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Demoskopea

Demoskopea: Italiani, popolo di Santi, Poeti e Esports player

Italia: Un paese la cui popolazione si definisce di santi, poeti e da oggi anche …