Home / Approfondimenti / eSerie A Tim: Presenti e assenti nel nuovo campionato
eSerie A

eSerie A Tim: Presenti e assenti nel nuovo campionato

La eSerie A Tim ormai è realtà con l’annuncio fatto nella giornata di Mercoledi della competizione videoludica collegata al massimo campionato di calcio.
FIFA e eFootball PES saranno i titoli protagonisti della competizione che vedrà laureare i primi campioni d’Italia nel mese di Maggio.
Una competizione dove, stando alle ultime notizie, saranno 17 le formazioni di Serie A ai nastri di partenza in almeno uno dei due tornei.
In queste righe cercheremo di fare un riassunto di coloro che saranno presenti e delle ipotetiche tre squadre che hanno declinato l’invito.

Le conferme

Sono otto le società che hanno confermato la loro partecipazione alla nuova eSerie A Tim, alcune di esse gia presenti nel mondo videoludico.
Roma, Sampdoria, Parma e Bologna sono le apripista di questo mondo con i giallorossi in prima fila grazie alle varie esperienze in campo intenzionale.
A queste quattro si sono aggiunge altre quattro che in queste ore hanno detto si alla partecipazione con alcune vere new entry del settore.
Dal Torino, presente dormiente, agli arrivi di Lecce, Udinese e, in ultima in ordine cronologico, l’Atalanta.
La formazione orobica ha presentato Mercoledi la sua formazione con l’intento di voler allargare il proprio roster con alcuni giocatori del luogo.

Le possibili

Gli occhi dei vari esperti sono orientati verso le due grandi che in questo momento si stanno combattendo il primato il campionato.
Inter e Juventus sono coloro che potrebbero sciogliere le riserve in queste ore verso la conferma a partecipare.
Il club di Torino, con molta probabilità, sarà impegnato nel torneo di eFootball PES vista sia l’esclusività con Konami che la partecipazione alla eFootball.Pro
La formazione guidata dal vice campione del mondo, Ettorito, attualmente è in terza posizione con un distacco di sei punti dalla capolista Monaco.

Discorso diverso invece per la formazione meneghina che, seppur non abbia ancora ufficializzato il suo ingresso, pare essere propensa a farlo.
Tale evento avvierà, qualora sia confermato, in collaborazione con i Team Qlash di Luca Pagano, come dimostrato dalla foto ufficiale della FIFA scattata alla vigilia delle eClub World Cup Finals.

Oltre alle due citate, altre tre formazioni hanno mostrato interesse alla partecipazione con piccoli segnali.
Sassuolo e Genoa hanno lasciato un messaggio sul post realizzato dalla Serie A sul suo profilo Instagram.

Particolare è il ritorno di fiamma del Grifone che, tra i vari tira e molla, abbia deciso di entrare definitivamente in questo mondo.
Segnali arrivano anche dalla Spal dove, sul proprio sito ufficiale, ha pubblicato la notizia del nuovo campionato.

Le probabili

Alcune società negli scorsi anni avevamo mostrato un certo interesse salvo tornare sui propri passi e che, con l’avvento della eSerie A Tim, il progetto Esports può tornare in auge.
Prima fra tutte il Verona, la formazione scaligera nel 2017 era seriamente intenzionata ad aprire la propria sezione salvo poi cambiare idea.
La Fiorentina non ha espresso il proprio pensiero ma con l’avvento di Rocco Commisso pare che la situazione a Firenze sembra volgere al sereno.
Discorso diverso invece per il Cagliari che ha avuto una propria sezione, poi chiusa, nel 2018 per un breve periodo attraverso la collaborazione con gli Inferno Esports.
Ultima, ma non ultima in ordine d’importanza, è la Lazio, gli aquilotti sono in attesa delle decisioni del presidente Lotito.
Decisione che doveva avvenire dopo la riunione della Polisportiva Lazio del Dicembre 2018 dove è stata analizzata la proposta delle Manguste Esports.

Le assenti

L’ultima parte è dedicata a quelle formazioni che, per un motivo o altro, hanno deciso di non partecipare alla nuova eSerie A
In queste ore è giunta la notizia del no da parte del Brescia e Napoli al campionato di eFootball PES.
Se per i bresciani si tratta di una problematica legata ai diritti, la rinuncia del club partenopeo appare strana viste le parole del Settembre 2018 del padron Aurelio de Laurentiis.

"Abbiamo lavorato sugli Esports e su come i giovani si avvicinano allo sport. Il calcio si gioca sul campo, ma esistono…

Gepostet von TGM esports am Dienstag, 11. September 2018

Assenze che potrebbero presagire anche la non partecipazione al campionato di FIFA delle due formazioni.
L’esclusa eccellente di questa competizione potrebbe essere il Milan, l’altra formazione dii Milano ha mostro poco interesse anche se ha accordo non esclusivo con Konami.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

LolL World 2020 #

LoL World 2020 # 4: Il debutto del campionato coreano

LoL World 2020 # 4 ovvero la quarta puntata dedicata ai principali campionati di League …